Vivere Verde: un blog dedicato alle soluzioni ecologiche: casa, persona, animali, giardino, salute, benessere, cucina vegana e vegetariana, alimentazione

12 maggio 2014

Ordinare la propria giornata con l'aiuto del cellulare


Di solito facciamo riferimento al PC e al Tablet come strumenti ideali per organizzare le nostre giornate poiché possiamo aggiornare i nostri programmi, cartelle, file, creare note, ecc, però a volte sfruttiamo piuttosto male i nostri cellulari.

A volte gli smartphone tanto tecnologici vengono usati solo per: fare le foto, visualizzare i social per tutta la giornata a mo' di rosario, ascoltare la musica, giocare, inviare sms e fare le chiamate ed stop.

Invece i cellulari sono dei veri mini computer pieni di risorse che se sfruttate bene possono aiutarci a odinare le nostre vite e le nostre attività. Ecco alcuni esempi:

a) Usare l'agenda del cellulare per ordinare le nostre attività e quindi creare un promemoria. Basta cliccare su un determinato giorno del mese e quindi scrivere le attività da compiere e l'ora. Già da 1 giorno prima si ricevono gli avvisi per ricordarci che il giorno seguente ci saranno delle attività da realizzare: riunione, esame, compleanno, visita medica ecc e quindi non ci si dimentica nulla.

Per quanto riguarda le attività domestiche potete creare il vostro calendario delle attività inserendo tutti i compiti che dovete fare a casa con un intervallo di tempo predefinito. Ad esempio: Lunedì: pulizia veloce del bagno dalle ore 19:00 alle 19:15, pulizia a fondo del frigo dalle 19:20 alle 19:45 e via dicendo.



b) Usare il cellulare per cronometrare la durata delle attività: quante volte non ci rendiamo conto che ci mettiamo troppo tempo per svolgere le faccende e le attività al lavoro ad esempio? Il problema è che di solito non stabiliamo un tempo limite per fare ogni cosa e quindi sprechiamo tempo prezioso con le pulizie che magari non rendono proprio. Con un "cronometro" che scorre la mente cercherà in ogni modo di rispettare quei tempi e ci farà automaticamente sbrigare restando più tempo per le altre attività. Insomma con questo metodo possiamo ordinare i nostri intervalli di tempo.

Però attenzione: è inutile scegliere degli intervalli molto brevi altrimenti l'allarme del telefono suonerà e voi starete ancora in alta mare eppure frustrati per non aver portato a termine l'attività. Scegliete dei tempi onesti e un po' più lunghi all'inizio. Ad esempio se di solito pulite il bagno in 20 minuti scegliete un intervallo di tempo di 18 minuti sul cellulare e quando avete preso pratica potete diminuirlo.

c) Potete fotografare i vostri documenti importanti e quindi metterli in una cartella sul cellulare e nel momento del bisogno basterà trasferirli dal cellulare al PC ed eventualmente stampare

d) Memorizzare un audio-book in lingua straniera per sentirlo magari dentro alla metro/autobus per passare il tempo e prendere dimestichezza con una nuova lingua.

e) Usare le note per scrivere le attività più importanti, l'elenco della spesa, le letture dei contatori, cose da ricordare ecc.

f) Inserire programmi come Evernote, Pocket e altri programmi di questo genere per interagire con il PC.



6 commenti:

Anna Lanzarini ha detto...

Direi che più o meno lo sto facendo: app per la spesa, foto veloci sistemate alla sera, appunti nelle note e app per le mie camminate. Sto mettendo in funzione Evernote, anche se mi hanno fatto notare che Google Drive è uguale.
E poi Bloglovin e Blogger, così anche le idee per i post sono impostate al volo per sistemarle con calma la sera.
Quante idee... quante cose si possono fare...
Ma se domani venisse a mancare tutta questa tecnologia? Credo mi troverei piuttosto persa e non certo per il tel, uso più o meno 20 minuti di quelli che ho alla volta di un mese....
Un sorriso
Anna

mirtilla ha detto...

Ma sai che ci hai fornito delle idee alle quali non avevo pensato ? Come quella di fotografare i documenti e poi stamparli. . Geazie per questa bella carrellata di opportunità salva giornata !!! Un bacione.

Vivere Verde ha detto...

Anna

Google drive ed evernot hanno funzioni diverse, diciamo che evernote serve per creare attività, promemorie ed è un personal organizer, il google drive è un'applicazione utile per inserirci i documenti e i file presenti sul computer mentre evernote è più utile per immagazzinare velocemente anche gli articoli/file che trovi in giro per l'web.

Io uso tutte e due applicazioni, per gli stampabili del blog uso google drive e per uso personale uso evernote.

Comunque come dice te e se un giorno questa tecnologia sparirà... diciamo che la vecchia agenda cartacea, un quaderno e una bic avranno sempre il loro posto :)

Mirtilla

Grazie a te, devo dire che la fotocamera del mio cellulare è diventata un vero e proprio scanner, sia in biblio per fotografare qualche pagina che mi serve e quindi risparmiare con le fotocopie e in generale cosi per controllare i miei conti ad esempio.

Laura Zarri ha detto...

Molto interessanti e utili, questi tuoi consigli. Mi manca solo lo smartphone... ;) Per ora ho ancora un cosino baracchino, che in effetti fa solo telefonate ed sms e scarica la posta, ma quando mi regalerò uno smartphone metterò in pratica i tuoi consigli. Ciao.

Anna Lanzarini ha detto...

Grazie per la precisazione. Io sono una recente autodidatta e sto ancora imparando tutto.
Un sorriso
Anna

Vivere Verde ha detto...

Laura e pensare che tanti anni fa il "cosino baracchino" era il sogno di tante persone, chissà cosa ci sarà tra qualche anno vero?

Anna si lo so, ora con tutte queste applicazioni a volte uno si confonde ad esempio io trovo difficile abbinare e usare effettivamente tutte quelle applicazioni per il cellulare...

Powered By Blogger | Template Created By Lord HTML