Stoviglie e odori più che persistenti.



Lavaggio a mano o in lavastoviglie, sia in un caso o nell'altro può capitare che bicchieri, ciotole e altre stoviglie non sappiamo di fresco quando hanno avuto contatto con cibi che emanano odori un po' troppo intensi. In ogni modo esistono diverse soluzione o pretrattamenti per dare una soluzione il problema:

a) cospargere le stoviglie con bicarbonato di sodio mentre sono in lavastoviglie e avviare il ciclo solo dopo alcuni minuti.

b) Spruzzare le stoviglie con aceto (bianco o rosso, vino, mele, alcol ecc.) o ammollare in acqua e aceto in abbondanza. Lavare normalmente a mano o in lavastoviglie.

c) Come in "b" ma utilizzando alcol al posto dell'aceto. Lavare normalmente a mano o in lavastoviglie.

d) Ammollare le stoviglie in succo di limone e quindi lavare normalmente a mano o in lavastoviglie.

e) Decotto ai chiodi di garofano: elimina moltissimi odori e rinfresca, bollire 5 chiodi di garofano in 100 gr di acqua, versare sulle stoviglie interessate o sulla spugna per piatti a mano.

f) Aggiungere qualche goccia di OE di timo, menta o arancio in un bicchiere con acqua (riempire fino ad 1/4 e aggiungere 5 gocce di olio essenziale). Lavare normalmente a mano o in lavastoviglie. lavaggio a mano: da 5 a 10 gocce sulla spugnetta per i piatti assieme al detersivo scelto, lasciare agre per alcuni minuti e risciacquare.


Tutte queste opzione sono previste per il lavaggio già avvenuto anche perché solo dopo ci si può accorgere che il detersivo utilizzato non è stato in grado di eliminare gli odori. In ogni caso si può optare per il prelavaggio e in questo caso bisognerà eliminare i residui prima di procedere con i punto a, b, c e d. 

(Re-edit)

Post popolari in questo blog

Come togliere le macchie di prodotti acidi e/o aggressivi dai pavimenti.

Come togliere la polvere di calce e/o cemento attaccata al pavimento

Come risaltare l'odore del detersivo in lavatrice e come avere un bucato più profumato