Pulizia delle Fughe II


Per pulire le fughe avete bisogno di: acqua ossigenata da 40V (quella cremosa cosmetica), bicarbonato e una siringa monouso.

Fatte una cremetta densa ma non dura, con acqua ossigenata e bicarbonato (1 cucchiaio di bicarbonato per 1 tassina d caffè di acqua ossigenata). Mettete la crema nella seringa e coprite le fughe. Dopo 30 minuti riempite un secchio con 3 litri d'acqua e 2 cucchiai di detersivo per piatti, quindi immergete una scopa e strofinate per bene il pavimento.

Poi riempite un'altra volta il secchio con circa 3l d'acqua, mezzo bicchiere d'aceto e mezzo bicchiere di alcol e lavate per terra. Se il pavimento rimarrà un po' appiccicoso a causa di qualche residuo dei prodotti usati in precedenza, ripetete il lavaggio con acqua, aceto e alcol.

Per le piastrelle lisce del bagno potete versare il bicarbonato e l'acqua ossigenata direttamente in una spugna, strofinare, spazzolare se necessario e quindi risciacquare.

Per altri suggerimenti per la pulizia delle fughe: qui

Post popolari in questo blog

Come togliere le macchie di prodotti acidi e/o aggressivi dai pavimenti.

Come togliere la polvere di calce e/o cemento attaccata al pavimento

Come risaltare l'odore del detersivo in lavatrice e come avere un bucato più profumato