Polvere ultra sgrassante e assorbente bio e fai da te per lavare o pretrattare piatti e superfici.




A volte i semplici detersivi per il lavaggio dei piatti a mano o in lavastoviglie non bastano per sgrassare le stoviglie più sporche, per non parlare delle superfici come acciaio, pietra e altri materiali*. Molte persone optano per gli sgrassatori (ricordiamo che esistono anche quelli biologici e/o a basso impatto ambientale), ma vale la pena sapere che esistono alcune sostanze/prodotti altrettanto in grado di eliminare perfettamente lo sporco e sono molto ecologiche.
Anche se possiamo utilizzarli singolarmente, se li uniamo riusciremo a ottenere un prodotto praticamente perfetto, e questo vuol dire che possiamo preparare le nostre proprie miscele di polveri sgrassanti seguendo ben tre ricette:

a) Sgrassatore al bicarbonato e soda da bucato: Tutti e due ingredienti sono perfetti per sgrassare le superfici ma la soda da bucato (conosciuta anche come soda Solvay o carbonato di sodio) nonostante la suo elevata azione sgrassante ha qualche problema di solubilità in acqua, il bicarbonato invece è un sgrassatore più blando ma più solubile rispetto alla soda solvay, i due prodotti assieme finiscono per compensarsi. Ingredienti necessari per preparare 500 gr. di sgrassatore: 350 gr di bicarbonato e 150 grami di soda da bucato. Miscelare bene.

b) Sgrassatore al bicarbonato di sodio, soda da bucato e acido citrico: tutti e tre prodotti devono essere necessariamente in polvere e vanno versati in un contenitore pulito e completamente asciutto per non innescare reazioni tra l'acido citrico (acido) e il bicarbonato/carbonato di sodio. Nonostante l'accostamento tra sostanze alcaline e acide questi prodotti insieme sgrassano molto bene le superfici. Ingredienti per preparare 500 gr di detersivo: 300 gr. di bicarbonato,150 gr. di carbonato e 50 gr di acido citrico.

c) Sgrassatore al bicarbonato di sodio, soda da bucato e scaglie di sapone: Il sapone aumenta la forza sgrassante di questa miscela, questo sgrassatore è pensato per il lavaggio a mano o pretrattamento prima del lavaggio in lavastoviglie. L'azione meccanica (spugna) più l'alcalinità e le proprietà del bicarbonato e della soda da bucato faranno con che il sapone si sciolga e pulisca bene nonostante l'acqua calcarea. Per preparare 500 gr di sgrassatore servono: 250 gr di bicarbonato, 150 gr di carbonato e 100 gr di scaglie di sapone. Alcuni negozi vendono il sapone di marsiglia in polvere che è ancora più indicato per questa ricetta. 

Un altro vantaggio di tutte e tre miscele è che assorbono anche gli odori dalle stoviglie e superfici. 

Il contenitore:

Potete utilizzare una bottiglia praticando uno o più fori sul tappo oppure riciclare un vecchio barattolo di prodotti per la lettiera dei gatti o addirittura un barattolo di uno di quei prodotti in polvere per le pulizie. Chiedete se in famiglia qualcuno li usa (io ho ancora alcuni barattoli "regalati" da una zia anni fa), tra l'altro questo tipo di barattolo è utilissimo come ad esempio assorbe odori per il bagno (riempire con bicarbonato e lasciare in un angolo o sopra un mobile), oppure come deodorante per la lettiera (io preferisco utilizzare il bicarbonato piuttosto che i profumi per lettiera).


Tutti questi prodotti sono economici e facili da trovare, l'acido citrico è un pochino più caro ma ormai è diventato più accessibile, e alcuni supermercati ben forniti come il NaturaSì e il Pam/Panorama hanno iniziato a venderlo, se non avete accesso a questi negozi  potete trovarli on line altrimenti. La soda da bucato chiamata anche soda solvay o carbonato di sodio si trova nei supermercati, casalinghi e alcuni negozi di bricolage. Le scaglie di sapone nei negozio bio o supermercati e casalinghi ben forniti.

Come conservare: in un luogo asciutto perché queste polvere assorbono umidità (soprattutto il carbonato di sodio) e possono solidificarsi con il tempo. 

*Non legno e testare in un angolo caso di superfici molto delicate.

Post popolari in questo blog

Come togliere le macchie di prodotti acidi e/o aggressivi dai pavimenti.

Come togliere la polvere di calce e/o cemento attaccata al pavimento

Come risaltare l'odore del detersivo in lavatrice e come avere un bucato più profumato