Post

Sbiancare pavimenti bianchi che si macchiano facilmente.

Immagine
Se avete un pavimento bianco che tende a macchiarsi facilmente (macchie scure o gialle) allora ogni tanto bisogna pulirlo più a fondo. Per sbiancarlo per bene versare sul pavimento acqua calda, succo di limone, qualche goccia di detersivo per piatti a mano o detersivo per pavimento sempre biologici o a basso impatto ambientale e qualche cucchiaio di acqua ossigenata 40 volumi. Strofinate con spazzolone, aspettare alcuni minuti e risciacquare diverse volte con acqua pulita finché esca pulita. Il detersivo è opzionale ma aiuta a togliere le macchie organiche. Per ultimo fare un lavaggio con acqua calda e 1 tazzina di aceto per 1/4 di secchio di acqua. Se aggiungete alcune gocce di OE di citronella o di cedro la stanza profumerà di fresco. Potete usare questa miscela per la pulizia delle piastrelle delle pareti del bagno e cucina

Macchia di salsa di pomodoro sulle tovaglie cerate, di plastica e tessuto

Immagine
Mettere in frigo un bicchiere con succo di 1 limone per alcuni minuti. Versare il succo freddo sulla macchia, aggiungere del sale fino e strofinare con una spugna, lasciare in posa per alcuni minuti e risciacquare. Se necessario/se rimangono aloni ripetere l'operazione aggiungendo un po' di detersivo per piatti a mano. Altro rimedio molto utile per le tovaglie bianche: Mettere in frigo un cucchiaio di acqua ossigenata 40 volumi (cremosa per colpi di sole) per alcuni minuti. Strofinare la macchia con una spugna insaponata con sapone di marsiglia, tamponare con l'acqua ossigenata fredda e coprire con un panno. In posa per 1 ora e risciacquare. Se non avete l'acqua ossigenata potete usare la candeggina delicata.

Disincrostare il porta sapone/saponetta

Immagine
Mettere il porta sapone in ammollo in un secchio con acqua bollente q.b per coprire completamente l'oggetto. Aggiungere 1 tazzina di caffè di aceto bianco e 1 cucchiaio di sale fino per ogni 2 litri d'acqua. Ammollo per almeno 30 minuti quindi strofinare il porta sapone con aceto+bicarbonato, aggiungendoli se necessario. Risciacquare bene. Se necessario fare un ulteriore lavaggio con detersivo per piatti a mano biologico o a basso impatto ambientale e bicarbonato, risciacquare bene. Se il porta sapone è in pietra usare bicarbonato ma non aceto

Macchia di ruggine sul granito

Immagine
Per cancellare le macchie marroncine di ruggine strofinare il granito con sale fino da cucina, alcol rosa o bianco e succo di limone o acido citrico. Lasciare in ammollo per alcuni minuti e risciacquare bene. Quindi strofinate con una spugna insaponata con sapone di marsiglia e risciacquare Il limone non danneggia il granito come lo fa con il marmo perché queste pietre hanno una composizione chimica diversa e il granito è molto più resistente, l'importante è non lasciare il limone sulla pietra per diverse ore.

Thiago, un cane di 5 chili aggredito brutalmente e quasi mortalmente

Immagine
ARCHIVIO ADOTTATO. PDF DISPONIBILE

Tonico rinforzante fai da te per i capelli: forza e crescita.

Immagine
Questo tonico è indicato per rafforzare i capelli, accelerare la crescita,  contrastare la caduta dei capelli, per ripristinare la capigliatura diradata, debole e che si spezza facilmente. Ingredienti: 100 gr di bacche di goji 1 melograno 200 ml di tè verde Preparazione Mettere le bacche di goji in un mortaio e pestare bene, quindi metterli in un pentolino con 200 ml di acqua. Una volta raggiunta l'ebollizione mettere 2 sacchettini di tè verde e lasciare in ammollo per 15 minuti. Passare il melograno nello spremiagrumi manuale o elettrico e versare nel tè Mischiare. Dopo che avete lavato i capelli versare il tonico sul cuoio capelluto e capelli e strofinare delicatamente. Aspettare alcuni minuti e risciacquare. Un altro modo per usare questo tonico è quello di metterlo in uno spruzzino e spruzzare il cuoio e i capelli, aspettare alcuni minuti e asciugare Oppure potete versare sui capelli bagnati, coprire con asciugamano e lasciare in posa per 30 minuti e quin

Smacchiare, sbiancare e sgrassare canovacci e tovaglioli di tessuto con sapone e limone

Immagine
Sembra una ricetta un po' contraddittoria  (sapone e limone) e anche un po' datata però si è dimostrata valida quindi la condivido... Passo passo: Prendete il canovaccio o tovagliolo di tessuto previamente bagnato e strofinare con abbondante sapone di marsiglia. Lasciare in posa per almeno una 15 minuti (o anche un'intera giornata) Chiudere il lavandino, aprire il (i) canovaccio (i) insaponato il più possibile (potete usare un secchio, ciotola, pentola o bacinella),  cospargere con sale fino o grosso e versare un po' dall'alto (da qualche centimetro di altezza) dell'acqua bollente con succo di limone (succo di 1 limone per 1 litro d'acqua). Lasciare in ammollo per il tempo che volete (anche 24 ore) e  risciacquare bene. Immergere in acqua e bicarbonato o acqua e aceto per togliere possibili residui e stendere. Potete preparare la soluzione di acqua e limone anche in questo modo: mettere acqua fredda in un pentolino, aggiungere il succo e le b