Post

Triangolo delle Bermuda

Immagine
Ingredienti 10g di lievito biologico secco 150ml acqua tiepida 30 ml de olio di soia 1 cucchiaino di zucchero 1 cucchiaino di sale (volendo un impasto più salato mettete 1 cucchiaino e mezzo) 2 e 1/2 bicchieri di farina 00. Preparazione In una ciotola sciogliete il lievito in acqua tiepida (alcuni vanno aggiunti direttamente nell'impasto), quindi aggiungete gli altri ingredienti e lavorate bene l'impasto. Potete fare l'impasto nella macchina del pane. Lasciatelo riposare per 30 minuti in ambiente asciutto e di preferenza tiepido (tipo dentro al forno con la ciotola coperta con un canovaccio). Fare diversi cerchi e mettere il ripieno. Chiuderli formando dei triangoli. Forno pre a 180 gradi per 30 minuti o finché siano dorati. Ripieno: quello che volete, ad esempio banana con cannella, funghi, soia con olive.....

Come risparmiare energia elettrica usando i contenitori termici

Immagine
Se volete organizzare un bel ricevimento a casa vostra, vale la pena acquistare un contenitore termico per mettere le bevande in fresco (oppure una cassetta in polistirolo). In questo modo si evita di aprire in continuazione il frigo e si risparmia tanta energia elettrica.

Gesso alternativo per piccoli lavori.

Immagine
Questa ricetta serve soltanto per tappare piccoli buchi fatti sulla parete nel caso non abbiate del gesso a portata di mano. Mischiare 2 cucchiai di amido di mais (maizena) + 2 cucchiai di sale fino. Poi aggiungete acqua i.q.b per ottenere un composto che si assomigli al gesso. Riempite il foro e aspettate che sia asciutto. Quindi scartavetrate o passate una spugna d'acciaio asciutta per lisciare .

Conservare l'aroma del caffè

Immagine
Per conservare l'aroma del caffè aggiungete 1 cucchiaino di zucchero ad 1 kilo di caffè. Il caffè va conservato in barattolo di vetro in frigo o in un coccio.

Attenuare l'odore della cottura delle verdure

Immagine
Per attenuare l'odore di certi alimenti (es: broccoli), mettete 1/2 fetta di pane e qualche goccia di aceto nella pentola insieme alla verdura.

La rogna nei gatti

Immagine
La rogna è una malattia parassitaria che colpisce la pelle provocando intenso prurito. è causata dagli acari che si annidano nella cute. La pelle si irrita e si osserva desquamazione e caduta del pelo, forfora e croste, oltre al forte prurito. Il continuo grattarsi provoca lesioni sulla pelle del gatto e quindi infezioni secondarie. La forma più comune colpisce le orecchie, in questo caso l'acaro vive all'interno dell'udito provocando eccesso di cerume e forte odore, prurito intenso, arrossamento e croste. La malattia vieni trasmessa direttamente (da gatto a gatto), o indirettamente attraverso contaminazione dell'ambiente o attraverso altri parassiti come pulci e mosche). Gli animali compiti da questa malattia soffrono assai per cui la cura deve essere rapida ed efficace, se notate che il vostro animale si gratta insistentemente, oppure presenta problemi di pelle portatelo subito dal veterinario. Lasciate perdere le cure caserecce e usate le medicine prescritte dal vet

Auguri Italia

Immagine
150 anni Auguri Italia!!!!