Vivere Verde: un blog dedicato alle soluzioni ecologiche: casa, persona, animali, giardino, salute, benessere, cucina vegana e vegetariana, alimentazione

05 maggio 2014

Odore persistente sui tappeti non lavabili in lavatrice


Se il tappeto non entra in lavatrice e non si ha un'area esterna dove stendere il tappetto e quindi lavarlo con acqua corrente e quindi stenderlo al sole la sua pulizia e soprattutto il trattamento contro i cattivi odori può essere difficile però con alcuni ingredienti è possibile rinfrescarlo.

Per primo dovete preparare una crema morbida però abrasiva con alcol bianco (per liquori o alcol bianco FU della farmacia) oppure alcol rosa.

Cospargere il tappeto con questa miscela e quindi spazzolatelo con spazzolone morbido facendo con che la miscela possa penetrare per bene tra le fibre del tappetto. lasciare asciugare. Il tempo di contatto deve essere di minimo 1 ora.



Passare l'aspirapolvere e togliere il più possibile il bicarbonato.

Passare un panno bagnato con acqua e aceto di mele (1 tazzina di caffè per 1/4 di secchio con acqua tiepida). Strizzare molto bene e passare sul tappetto con movimenti di via vai.

Lasciare asciugare se possibile a contatto con l'aria (finestre o porte aperte).

Per migliorare l'azione cancella odori e igienizzante potete aggiungere qualche goccia di olio essenziale di cedro o altri oli essenziali freschi (pino, eucalipto, cipresso, bergamotto, agrumi, menta, limone). L'aggiunta di qualche goccia di olio essenziale di canfora aumenta il potere deodorante di questa miscela.



Nessun commento:

Powered By Blogger | Template Created By Lord HTML