.

15 giugno 2014

Shampoo fai da te alle erbe indiane (hennè, shikakai e aritha), ghassoul e birra.




Da quando ho iniziato ad usare le erbe lavanti indiane shikakai e aritha non le ho più abbandonate perché ho riscontrato degli effetti davvero positivi: capelli più sani, lucidi, puliti e corposi, inoltre ho notato che queste erbe effettivamente stimolano la crescita dei capelli (ovviamente in sinergia con buone abitudine come niente alcol e fumo e un'alimentazione sana).

Tempo fa avevo scritto la ricetta per la preparazione di uno shampoo a base di shikakai e reetha e un'altro simile però con l'aggiunta di birra.

Il vantaggio di questi shampoo fai da te è che sono liquidi, di facile applicazione e di semplice risciacquo e quindi possono essere portati ad esempio in palestra senza problemi, però nonostante la loro consistenza gli effetti lavanti e benefici delle erbe lavanti ci sono al 100%. 

Ricetta:


Il mio nuovo shampoo ha la stessa base dello shampoo alle erbe e birra però con una procedura leggermente diversa: in un pentolino ho messo 150 ml di birra rossa, 1 cucchiaio di aritha, 1 cucchiaio di shikakai, 1 cucchiaio di amla (non uso l'amla negli impacchi perché questa erba mi provoca allergie se la lascio a lungo sui miei capelli, quindi preferisco usarla assieme a qualche olio quando faccio il preshampoo oppure nello shampoo fai da te) e per finire 1 cucchiaino di hennè (ho usato il henne per le sue proprietà curanti e lucidanti e ho utilizzato quella che avevo a casa ovvero la sitarama castana comunque potete usare quella che volete). Dunque ho lasciato macerare il tutto per una giornata in pentola aperta (per macerare le erbe e allontanare l'alcol). 

Quindi ho filtrato il composto raccogliendo tutto il liquido, quindi ho aggiunto 1 cucchiaio e mezzo di ghassoul (argilla saponifera) e 2 dita di fisioshampoo aloe vera della OMNIA (opzionale). Ho completato con dell'aceto di mele fino a riempire il barattolo e shakerato bene.

Lo shampoo fa il suo lavoro: lava bene i capelli ma essendo privo di detergenti aggressivi non li rovina, basterà una spalmata di crema per capelli per averli davvero molto belli e molto lucidi. Inoltre essendo più che altro un liquido arricchito con le proprietà lavanti e lucidanti delle erbe, argilla, birra e aceto è molto più delicato rispetto agli ingredienti direttamente spalmati sui capelli anche perché non c'è l'effetto dell'attrito.

Per i miei capelli questa miscela va benissimo però è meglio sottolineare che l'aggiunta dello fisioshampoo è opzionale e per sapere se potete escluderlo dalla ricetta potete fare la seguente prova: preparatelo senza lo fisioshampoo, usatelo e vedete se il lavaggio vi soddisfa, se si allora potete anche non includerlo anche perché nello shampoo avete ben 4 ingredienti pulenti: shikakai, aritha, ghassoul e aceto di mele e la chiuma ci sarà comunque.

Nel caso dei capelli particolarmente secchi, crespi, rovinati oppure nel caso dei capelli afro potete aggiungere un po' di balsamo bio non molto denso al posto dello fisioshampoo. 

Quanto alla birra è sempre meglio usare una densa piuttosto che una annacquata comunque potete scegliere anche un'analcolica.

Lo shampoo va sempre shekerato prima di ogni uso perché l'argilla tende a precipitare. Comunque l'argilla lo rende abbastanza denso.

Sinonimi:

ghassoul = rassoul
Aitha = reetha



Nessun commento:

Powered By Blogger | Template Created By Lord HTML