.

13 dicembre 2015

6 regole per crescere bambini meno consumisti e più responsabili.


Ognuno educa i propri figli come può, come vuole o come è stato educato dai propri genitori, però è innegabile che i piccoli devono imparare a valorizzare quello che hanno e non diventare consumisti. Nel nostro mondo basato sul comprare e sullo status è molto difficile, il cellulare di ieri oggi è obsoleto, il computer pure, la console anche... Il nostro è un mondo paradossale: da una parte vuole essere ecologico e dall'altra spende una grossa  quantità di CO2 per rispondere alla richiesta di prodotti nuovi in un breve intervallo di tempo.

Molti bimbi (e anche adulti non cresciuti) credono che tutto sia dovuto e non riescono a dire di no al consumismo e spesso si vedono pieni di debiti poiché incapaci di amministrare le finanze personali o di famiglia.

Educare un adulto è difficile però i bimbi sono delle spugne quindi se procedete fin da subito è probabile che il piccolo di oggi diventerà un adulto nel vero senso della parola. Ovviamente questi consigli sono molto personali perché come ho già scritto ognuno educa i figli secondo le proprie direttive però scrivo alcune regole che si sono rivelate vincenti:
  1.  Essere un esempio positivo: se siamo i primi a fare shopping sfrenato come possiamo insegnare ai nostri figli ad essere meno consumisti?
  2. Sincerità: bisogna essere chiari con i propri figli, "non abbiano soldi in questo momento", "costa troppo", "dobbiamo risparmiare per..." sono frasi educative non solo perché insegnano i bambini a non essere consumisti, ma servono anche per stimolare le difficoltà e i "no" che dovranno affrontare e ascoltare nel corso della loro vita.
  3. Collaborazione: fatte un elenco della spesa e coinvolgete i bambini, fatte la spesa insieme e insegnateli a guardare e paragonare i prezzi. Per loro sarà una specie di gioco con regole precise e magari una piccola ricompensa se sono bravi e si comportano bene.
  4. Guadagno: Dai 6 anni in poi stabilite una paghetta e insegnate i vostri figli a spendere e risparmiare facendo un po' di conti abbastanza semplici e se i soldi finiscono dovete resistere e non dare nemmeno un centesimo ai bimbi fino alla prossima data di paghetta. I vostri figli acquisiranno la capacità di guadagnare e amministrare i soldi fin da subito e diventeranno adulti responsabili. I fuori paghetta possono essere dati soltanto se da loro partono iniziative importanti come lavori domestici essenziali (non tutti i loro lavori devono essere remunerati anche perché alcuni sono un obbligo).
  5. Solidarietà: ogni tanto preparate alcuni libri, giocatoli, vestiti ecc insieme a loro e portate i vostri figli insieme a voi nei luoghi si donazione. Portateli ai Canili e insegnateli ad essere buoni con gli animali. Insegnateli che se lui (voi) avete un tetto, un letto e cibo siete più fortunati rispetto a tantissime persone nel pianeta. 
  6. Responsabilità: insegnateli a fare la raccolta differenziata e buone regole di civiltà verso la città.

Nessun commento:

Powered By Blogger | Template Created By Lord HTML