Post

Lavare le camicie nuove

Immagine
Abbiamo già detto che il primo lavaggio dei tessuti va fatto a freddo con poco detersivo e un cucchiaio di sale per fissare i colori. Però per molti uomini è un vero piacere indossare la camicia nuova appena tolta dalla scatola o della plastica. Però specialmente quando fa' caldo l'acqua fredda può non bastare per pulire e levare l'odore di sudore, ma un primo lavaggio in acqua calda può sbiadire i colori. Se la camicia è bianca ovviamente il problema non esiste, ma s'è colorata dopo il lavaggio il colore può sbiadirsi e anche macchiare altri tessuti. Dunque prima fare il primo lavaggio in lavatrice di queste camicie nuove ma già usate immergetele in acqua fredda, aceto e sale grosso (per 1 litro d'acqua mettete mezzo bicchiere d'aceto e 1 cucchiaio di sale). Lasciate li in ammollo per 30 minuti, comunque l'aceto e il sale smacchiano, neutralizzano gli odori e fissano i colori. Poi via in lavatrice a freddo.

Pulizia dei Canovacci

Immagine
I canovacci da cucina facilmente si sporcano di grasso, sugo, salse ecc.... e molte volte un semplice lavaggio in lavatrice non è sufficienti per renderli candidi e smacchiati. Un errore comune è quello di immergere il canovaccio in candeggina. Questa fissa specialmente le macchie di pomodoro e le macchie giallastre. Il modo migliore di garantire una efficace pulizia è strofinare il tessuto con sapone di marsiglia al momento che lo volete cambiare. Basta bagnarlo bene, strofinarlo con sapone, strizzarlo e lasciarlo da parte. Il tessuto si asciugherà e diventerà duro, ma non è un problema, il sapone continuerà ad agire. Il risultato è ancora più efficace se prima di strizzare il canovaccio lo cospargete con sale fino. Poi basta infilare i canovacci in lavatrice (potete accumulare alcuni), e lavare con normale detersivo, magari insieme al bucato bianco. Molte volte facendo quest'operazione non c' bisogno di usare candeggianti, ma se proprio volete fare il candeggio potete mettere

Pulizia e manutenzione dei vestiti in pelle

Immagine
Come di consueto è arrivato il momento di pulire i cappotti invernali per metterli a posto nell'armadio.  Gli indumenti in pelle devono essere puliti semplicemente con del sapone di marsiglia, così la pelle rimane bella soft.  Potete passare il sapone in una spugna umida e poi strofinare il cappotto, ma delicatamente. Se c'è dello sporco più resistente strofinate sopra il sapone e risciacquate dopo 15 minuti con un panno umido. Per le macchie di grasso mettete dell'amido sopra e sopra ancora una carta assorbente e poi un peso. Dopo 30 minuti passate un panno umido, poi strofinate con sapone di marsiglia e risciacquate bene. Per l'odore di sudore: applicate nella zona interessata dei batuffoli di cottone o una garza umida con bicarbonato per 15 minuti. Togliete cottone e strofinate la zona interessata con sapone. Risciacquare.  Per idratare e lucidare la pelle, passate un panno morbido bagnato con latte o yogurt naturale su tutto il capo strofinandolo bene (come quando s

Come togliere i cattivi odori e l'umidità dei cassetti e armadi.

Immagine
Se i vostri armadi e/ cassetti puzzano di chiuso, di umido o di muffa potete togliere l'odoraccio così: a) cassetti : prendete uno straccio umido, bagnatelo bene con aceto e passatelo dentro ai cassetti impregnandoli ben con l'aceto, quindi chiudeteli. Dopo 1 ora togliete i cassetti e metteteli ad asciugare all'aria aperta, di preferenza sotto sole. b) armadio : passate lo straccio bagnato con aceto su tutto l'armadio, poi mettete dentro di esso una pentola con 1 litro d'aceto bollente più il succo di 2 limoni. Chiudetelo per 1 ora, poi togliete la pentola (buttate il contenuto dentro al WC, così potete riciclare il liquido che è un ottimo anticalcare). Lasciate l'armadio aperto per 1 giornata. In ogni caso per evitare l'umidità e di conseguenza la muffa e i cattivi odori dentro all'armadio ai cassetti potete metterci al loro interno dei sacchetti fatti con: pezzi di gessetto o pezzi di carbone (meglio il gessetto) e sale grosso. meglio ancora se ag

Intervista e ambientalismo

Immagine
Sul blog di "Avoicomunicare" potete vedere il video con l'intervista di Bjørn Lomborg Bjørn Lomborg, ambientalista e professore universitario, una delle voci più controverse del panorama accademico, si racconta in una video intervista. Lomborg nel video parla delle sue teorie sui combustibili verdi e l'aumento della popolazione. Clikka qui per vedere l'intervista

Cura della Pelle prima e dopo l'abbronzatura.

Immagine
In questo periodo tanti stano alla ricerca della pelle dorata: viva, luminosa e bella... però alcune volte ci ritroviamo con la pelle macchiata, secca e bruciata.  Per evitare pasticci ci sono delle cure da adottare prima e dopo l'esposizione.... Due giorni prima di andare in spiaggia o piscina fatte un bel peeling su tutto il corpo con olio d'oliva e zucchero.  In spiaggia dovete sempre usare una crema solare adatta alla vostra pelle. iniziate con una crema con FPS alto, tipo 30 per poi usare uno 20, però per ogni pelle esiste un FPS. Mi fa' ridere quando le persone di carnagione chiarissime vogliono usare un fattore 6 e le persone olivastre uno 50..... Se sei chiaro iniziate almeno con un 30 ok? Per non diventare un peperone ambulante. Attenzione agli orari di esposizione, evitate il sole dalle 12:00 alle 15:00 Pian piano la pelle diventerà sempre più dorata e non rossa.... Il sole invecchia e secca la pelle, per questo dovete trattarla bene per conservare l'abbronza

Smacchiante per macchia di sudore express

Immagine
Rispondendo a una mail: "cara vivere verde, come da te consigliato uso spesso l'aceto per combattere l'odore di sudore dei vestiti, però alcune volte mi dimentico e li metto in lavatrice senza fare il pretrattamento. Come posso rimediare visto che vado sempre di corsa?" Allora, ho voluto rispondere non solo alla nostra cara visitatrice per email ma anche inserire la risposta qui sul blog. Specialmente adesso che arriva l'estate sudiamo di più e possiamo avere più problemi con le macchie o cattivo odore sugli indumenti. Come ha scritto la nostra lettrice , molte volte di corsa dimentichiamo di pretrattate la macchia prima di infilare il vestito in lavatrice.  Per rimediare questa situazione basta lasciare in bagno uno spruzzino pieno d'aceto bianco, e al momento di togliere il vestito spruzzare l'aceto sulla zona interessata. L'aceto bianca non macchia e non danneggia il colore, anzi. Così al momento di mettere il capo in lavatrice la macchia e i cattiv