Post

Come recuperare i guanti da pulizia bucati.

Immagine
Magari alla fine voi mi chiederete: ma non è più semplice comprare un altro paio di guanti? Infatti, ma a me piace ricuperare i vecchi guanti perché quelli buoni costano e io non faccio mai le pulizie senza i guanti. Che si rovinino i guanti ma non le mie manine.... Allora, quando il guanto si buca, spesso la punta delle dita, io lo giro al rovescio, lo asciugo, taglio un pezzettino di qualche guanto già rovinato in precedenza, passo della cola tipo superbond e incollo facendo molta attenzione. In pochi minuti è pronta.

Antitarme naturale all'arancia

Immagine
La buccia delle arance sono dotate di un potente antitarle naturale, e questa proprietà vieni ottimizzata coi chiodi di garofano. Per realizzare un ottimo antitarme naturale per l'armadio avete bisogno di: buccia di arance chiodi di garofano Mettete la buccia ad essiccare nel forno a bassa temperatura, poi tagliatela a pezzettini, e unite i chiodi di garofano. Mettete tutto quanto in un sacchettino, di tessuto, feltro, juta, oppure dentro ad un pezzo di un vecchio collant ecc, chiudetelo e mettetelo dentro all'armadio. Per fare un sacchettino in media si usa la buccia di 1 arancia e 1 cucchiaino di chiodi di garofano. Questo antitarme è molto efficace ed è un'alternativa ai sacchetti di lavanda. Se per caso l'interno del vostro armadio è umido mettete nei sacchettini anche dei pezzetti di gessetto. Potete mettere gli stessi sacchettini dentro alla credenza in cucina.

Latte di cocco al posto del latte di vacca.

Immagine
Provate a usare del latte di cocco al posto del latte di vacca. Per fare un ciambellone, usate 200 ml. Il dolce risulterà più morbido e gustoso.

Consigli per gli acquisti

Immagine
Oggi vorrei consigliarvi dei prodotti deliziosi del marchio Lavera. Sono prodotti tedeschi biologici e vegan, totalmente privi di conservanti, profumi e coloranti sintetici, non contengono derivati dal petrolio, i gli ingredienti sono di origine vegetale e biologica. Le scatole sono certificate FSC, ovvero usano legno e fibre provenienti da foreste gestite in modo coretto e responsabile. Io ho provato il bagno doccia gel "Bio arancia & Bio olivello spinoso" e la lozione per il corpo "Coconut Dream" e sono soddisfattissima. Il bagno doccia ha un profumo meraviglioso che sa di vera arancia, un odore molto fresco e rigenerante, e oltretutto è molto delicato, e non aggredisce la pelle, anzi, io che ho la pelle secca mi sono trovata davvero bene. La lozione per il corpo ha un odore molto delicato però durevole, di pelle nutrita e fresca, profumata appunto, e entrambi prodotti sono molto concentrati quindi basta poco per ottenere degli ottimi risultati. Potete acqu

Pulizia delle mattonelle, come liberarsi degli aloni.

Immagine
Può succedere che dopo aver pulito le mattonelle rimanga qualche residuo di schiuma sulla parete e di conseguenza tanti segni sul muro. Per eliminare questo riempite un secchio con acqua (circa 3 litri), mezzo bicchiere di aceto, 1/4 bicchiere di alcol. Passate la soluzione con un panno pulito, passate il panno sulle mattonelle. Ogni tanto premete il panno nell'acqua e passatelo sulla parete. Se volete fare un pulitore specifico per mattonelle che sgrassi senza rilasciare schiuma, fatte cosi: mettete in uno spruzzino, 100 ml di aceto, 50 ml di alcol e acqua i.q.b. per riempirlo (qui parlo da spruzzino che vanno da 700 ml a 1 litro)

Come pulire il porta sapone dai ristagni e dal calcare.

Immagine
Per liberare il porta sapone di plastica (e anche altri materiali) dai ristagni di sapone e calcare, spruzzatelo con acqua, aceto e poco detersivo per piatti (in pratica sarebbe il detersivo fai da anticalcare per il bagno). Lasciate in posa per 5 minuti e risciacquate. Vedrete che usando sempre questo procedimento la plastica sarà sempre splendente e libera di ristagni. Se il pezzo è in pietra, granito o marmo, usate al posto dell'aceto bicarbonato e aggiungete 50 ml d'alcol.

Regole di decoro e buone maniere.

Immagine
Oggi mi sono svegliata con la sindrome della professoressa e quindi come tutte le maestre del mondo un giorno dobbiamo essere un pochino pignole con le regole.. Ovviamente ragazzi, siamo adulti abbiamo e sappiamo quali sono le regole di buona convivenza anche su internet, e sappiamo anche che in ogni posto dove ci muoviamo ci saranno comunque alcune cosa da rispettare. Anche qui sul blog ci sono alcune regole di galateo, non è che le ho messe evidenti, ho soltanto accennato qualcosa nella casella dei commenti, però non tutti hanno letto. Poi ci sono altre anche altre cose da osservare quindi vi elenco il nostro galateo: 1) Io normalmente cancello i messaggi degli anonimi, tranne quei messaggi molto rilevanti, però alcune volte cancello anche quelli lì. Potete sempre mettere una firma, non c'è bisogno di nome e cognome, ma di una firma di presentazione. Qi primi tempi del blog non c'era questa regola ma col tempo si è sentita la necessità di imporla. 2) Educazione verso i lettor