>

Cerca nel blog

01 febbraio 2009

Gas e Elettricità: Come risparmiare mentre si cucina


Ecco alcuni accorgimenti per risparmiare mentre si cucina.

Usare pentole e tegami con fondo piatto, adatto alle dimensione del fornello e ridurre la fiamma evitando che sporga lateralmente, sprecando calore.

Utilizzare una quantità di acqua sufficiente a coprire gli alimenti che si intendono cuocere, è uno spreco portare a abolizione il doppio dell'acqua necessaria.

Le pentole con il doppio fondo consentono di cucinare tenendo la fiamma al minimo.

La pentola a pressione è un ottimo investimento in termini sia di tempo che di risparmio energetico, riducendo di molto i tempi di cottura e diminuendo, di conseguenza il consumo di gas o di energia elettrica necessari alla cottura.

3 commenti:

Franny ha detto...

Con le pentole a fondo alto, è possibile risparmiare ancora più gas nella cottura della pasta: quando l'acqua arriva a bollore, buttate pasta e sale, cominciate a contare i minuti, aspettate che l'acqua torni a bollire coprendo la pentola col coperchio e poi SPEGNETE il gas. Potete controllare la cottura al termine dei minuti necessari, ma vedrete che sarà perfetta!

panetulipani ha detto...

un altro accorgimento utile: mettere sempre il coperchio sulle pentole per portare a ebollizione l'acqua (e quando serve, anche durante la cottura): l'acqua bollirà prima, consentendo un risparmio di energia e riducendo la dispersione di calore nell'ambiente circostante.

Vivere Verde ha detto...

interessante questa cosa di spegnere l'acqua durante la cottura della pasta, onestamente non lo sapevo... sicuramente ci proverò...