Vivere Verde: un blog dedicato alle soluzioni ecologiche: casa, persona, animali, giardino, salute, benessere, cucina vegana e vegetariana, alimentazione

24 giugno 2009

La sofferenza delle Aragoste


Oggi vorrei parlare dell'aragosta... ieri sono andata al supermercati e come sempre vedo quei poveri animali dentro all'acquario che ci guardano, fermi, legati....è giusto fare una cosa del genere???

Una volta mi ricordo che io con degli amici tempo fa' abbiamo comprato una, la abbiamo portata al mare e la abbiamo liberata.... alcuni ci hanno detto: "ma che siete matti???"

Magari poverino, è stato pure ripescato un'altra volta che ne so???

In ogni modo non posso comprare ogni una di queste bestiole, anche se mi piacerebbe...costano veramente tanto, e poi non potrei salvare tutte le astice....

Quello che posso fare è esporre la mia indignazione perché secondo me questo è un atto di maltrattamento verso gli animali vero e proprio ma che vieni tollerato.... Se vediamo un cane, un gatto, un cavallo legato senza poter muoversi ci vieni (parlo di persone normali), ci vieni l'indignazione.... ma perché l'astice non è degna della nostra pena? Solo perché, in verità... è pasto?

Ma io penso che dovrebbe esistere un galateo anche per il mangiare... sottomettere un animale a vivere legato dentro ad un acquario o nel ghiaccio sinceramente non è il massimo della dimostrazione di razionalità e umanità....

Poi per fare con che la cosa sia ancora più crudele quell'animale vieni gettato vivo nell'acqua bollente.... trovo di barbarie infinita questa cosa......

Smettete di mangiare questi animali!!!! Io dico smettete perché io non li ho mai mangiati....

So che magari tanti di voi non sarà d'accordo con me, però questa è la mia personalissima opinione......



7 commenti:

Mirtilla ha detto...

Non sono vegetariana ma sono completamente d'accordo con te!!!
Dall'esser legate nell'acquario all'esser bollite vive c'è da dire che fanno davvero una brutta fine.....avranno pure loro diritto ad una fine dignitosa, no?!
Mirtilla

Vivere Verde ha detto...

è si Mirtilla, alla fine sono sempre degli esseri viventi... una agonia lunga e dolorosa non è proprio il massimo!!!!

Clio ha detto...

Non mangio carne da anni, circa 14.
Ogni tanto però il pesce lo mangio.
Evito però i crostacei che so, purtroppo, fanno questa crudele fine.

Anonimo ha detto...

Non si potrebbe fare una legge che vieti per lo meno di cuocere le aragoste vive.Non dico di non mangiarle ma almeno di evitare questa morte che tutti tollerano.

Vivere Verde ha detto...

si dovrebbe, comunque esiste una legge contro i maltrattamenti, per cui penso che proprio per questo questo tipo di "cottura" dovrebbe essere vietata...

Anonimo ha detto...

Sono completamente d'accordo con te.
Anche secondo me ci dovrebbe essere una legge che vieti di cucinarle vive;voglio dire io nn ho mai mangiato un'aragosta,ma alla fine cambia totalmente il sapore se nn le cucini vive???la cosa + importante è togliere la sofferenza a questi animali.

Vivere Verde ha detto...

dicono che vieni dura se la uccidono prima, però mamma mia, io non ci riesco proprio

Powered By Blogger | Template Created By Lord HTML