Vivere Verde: un blog dedicato alle soluzioni ecologiche: casa, persona, animali, giardino, salute, benessere, cucina vegana e vegetariana, alimentazione

19 gennaio 2013

Alone di sudore: metodi per sbiancate e eliminare l'odore


Abbiamo già parlato più di una volta su come eliminare gli odori di sudore sulle magliette e camicie bianche e colorate. Ricordando: Al momento che si toglie la maglietta (o quando uno si ricorda), prendete la maglietta/camicia e spruzzate la zona ascellare con aceto bianco puro. Mettetela nel cesto di sporchi e lavatela quando volete, comunque l'aceto dovrà restare a contatto con il tessuto per minimo 1 ora.

Nel caso dei vestiti bianchi: al momento del lavaggio in lavatrice aggiungete 2 cucchiai di percarbonato di sodio (sbiancante all'ossigeno attivo) o 3 cucchiai di acqua ossigenata da 40V (negozi di cosmetici), oppure della candeggina delicata. Sarebbe meglio lavare le magliette/camicie assieme al bucato bianco/chiaro.

Nel caso invece delle macchie gialle di sudore più tenaci sui cap bianchi/chiari che sopravvivono nonostante l'aceto e il lavaggio fatte cosi: dopo aver spruzzato l'aceto strofinate la maglietta con sapone di marsiglia (e qui non ci sono problemi il contatto dell'aceto con il sapone), e alla fine spruzzate la maglietta con della candeggina delicata o tamponatela con dell'acqua ossigenata.
Lavate la maglietta/camicia quando volete o almeno dopo 1 ora dal trattamento con detersivo o assieme al bucato bianco con detersivo+ 2 cucchiai di percarbonato di sodio (sbiancante all'ossigeno attivo) o 3 cucchiai di acqua ossigenata da 40V (negozi di cosmetici), oppure della candeggina delicata

4 commenti:

Isabel ha detto...

Ciao cara questo metodo va bene anche per le federe un po' ingiallite? Ho delle federe celesti che con il sudore del collo hanno sbiadito e ingiallito il colore,cosa mi consigli?Grazie mille :-)

Vivere Verde ha detto...

ciao isabel, si puoi usare il trattamento per i capi bianchi

Lorenzo Lollo ha detto...

Salve, io mi trovo con tantissime magliette bianche con stampe sul fronte e retro con zona ascellare completamente ingiallita dal sudore...le magliette sono classiche a maniche corte in cotone con figure scritte nella parte centrale del petto e/o schiena. ho letto vari post ma Lei cosa consiglia? di base ho visto sempre la bollitura con limone e sale poi acqua ossigenata 40 vol anche in lavatrice. ma mettendola direttamente in lavatrice non rischio di rovinare le immagini? grazie

Vivere Verde ha detto...

ciao Lorenzo, guarda come non so come sono fatte queste immagini (colore resistente o meno) allora prova cosi: cospargi le zone ascellari con sale fino e quindi mettici un po' di acqua ossigenata sul sale (oppure candeggina delicata anche se l'acqua ossigenata 40V è più concentrata) quindi strofinale con la metà di un limone bagnandole bene. Metti le magliette in una busta, chiudila e quindi in posa per una giornata e risciacquale a mano o in lavatrice.

Altro rimedio se questo non funziona: strofinare la zona ascellare previamente inumidita con abbondante sapone di marsiglia, bicarbonato di sodio e acqua ossigenata o candeggina delicata. Mettere nella busta, chiudere e risciacquare il giorno dopo a mano o in lavatrice

Powered By Blogger | Template Created By Lord HTML