.

24 luglio 2013

Orrore! Nove cani bruciati vivi sotto il Ponte Marconi a Roma


Orrore, orrore e orrore!! E questa volta a Roma, precisamente a Marconi.

Ieri hanno bruciato ben 9 cani vivi sotto il Ponte Marconi.

Questi cani erano curati da un Architetto del Comune di Roma che aveva deciso di lasciare una vita comoda per vivere sotto il ponte con i suoi cani. Quest'architetto ha salvato diversi cani dai cassonetti e dai posti più disperati e viveva con i suoi cani.

Chissà perché e a chi questa sua decisione dava cosi tanto fastidio a tale punto che questo qualcuno con la sua mente malata ha deciso di bruciare vivi i suoi cani. Mentre la signora era in giro come sempre a prendere della carne avanzata dalle macellerie per i suoi cani i criminali hanno fatto quello che hanno fatto.

Comunque questa signora aveva un sogno, stava per andare in pensione e pensava di andarci in Abruzzo con i sui animali, qualcuno ha bruciato in modo perverso i suoi sogni.

Noi chi viviamo a Roma facciamo appello all'Architetto di raccontare a tutti le minacce che ha ricevuto, i sospetti che ha ecc, e al Sindaco Marino di verificare l'accaduto.

Non vi dico cosa vorrei accadesse ai criminali altrimenti mi mettono in galera.

Certo che se non si fanno delle leggi davvero severissime per i crimini in generale incluso i crimini contro gli animali non si sa dove andremmo a finire, da ricordare il terribile caso di quell'uomo che ha bruciato vivi i figli tempo fa.

Altre informazioni qui

2 commenti:

Dada Crea ha detto...

Questa storia si commenta da sola, ed è solo una delle storie apribili che ormai fanno parte dei giorni nostri. Purtroppo come hai detto tu, è ora che chi commette certe orribili azioni PAGHI!!

Vivere Verde ha detto...

infatti Dada, il problema è che ormai le persone non hanno più paura di andarci in galera, tanto sono consapevoli che tra domiciliari e cavoli vari in 2 giorni sono fuori... cosi non va proprio!!

Powered By Blogger | Template Created By Lord HTML