.

23 settembre 2013

Tecnica della cottura a vapore per squattrinati.


Sapiamo che la cottura a vapore è più sana, conserva le proprietà nutrizionali degli alimenti e anche il loro gusto. Quando gli alimenti vengono cotti in acqua molte delle vitamine, minerali ecc rimangono nell'acqua e ben poco negli ortaggi. Soprattutto nel caso delle verdure ricche in zolfo (molto importante per capelli e ossa) questo elemento tende a sparire alla grande durante la cottura in acqua.

Problema: non ho una pentola a vapore e nemmeno soldi per comperarla, che faccio??

Non c'è problema: vi insegno la tecnica della cottura a vapore per squattrinati, ovvero come fare la cottura a vapore senza la vaporiera o pentola a vapore:






Per primo si adagia la verdura sul coperchio (in questo caso ho usato il cappuccio rosso)


Prendete il canovaccio e chiudetelo diagonale con diagonale (attente a chiudere bene in modo che le verdure non cadano dentro alla pentola, ma se resta qualche spazio piccolino scoperto non è un problema)


Riempire una pentola con acqua (un po' di più di questa quantità soprattutto per i vegetali più duri)


Mettete il coperchio sulla pentola



Lasciate cuocere (nel caso del cappuccio se piace un po' più duretto direi 15 minuti, se più morbido 20 minuti

Eccoli belli cotti

La mia pentola mi ha lasciata e per un po' dovrò ricorrere a questa tecnica :)


Nessun commento:

Powered By Blogger | Template Created By Lord HTML