Vivere Verde: un blog dedicato alle soluzioni ecologiche: casa, persona, animali, giardino, salute, benessere, cucina vegana e vegetariana, alimentazione

30 dicembre 2014

Bagno lucidante per cancellare le macchie di ossidazione dal rame.


Abbiamo già parlato delle pulizie del rame con limone e sale, però per gli oggetti più piccoli o almeno per quelli che possono essere messi in ammollo in una pentola, pentoloni ecc potete risparmiare tempo e fatica facendoli fare il bagno lucidante.

Il bagno consiste in un ammollo in acqua, limone e sale fino o grosso. L'oggetto va lasciato in ammollo per almeno 1 ora o finché diventi completamente pulito, lucido e privo di ossidazione.

Dovete mettere il limone in acqua e quindi portarla ad ebollizione quindi aggiungere il sale, immergere l'oggetto e chiudere la pentola. Per oggetti di piccole dimensioni potete usare la metà di 1 limone, 1 cucchiaio di sale e acqua q.b per coprire l'oggetto.


Questo è il pentolino prima della pulizia, la foto è un po cosi però credo che si riesca a vedere l'ossidazione che si è formata sul rame.


Questo è il bagno in limone, acqua e sale

Ed ecco l'oggetto pulito, l'ho risciacquato, asciugato e quindi l'ho messo accanto ad un altro non trattato per farvi v
edere la differenza, qualche puntino nero può rimanere ma levarli è semplice, basta immergere una spugna nel liquido del bagno, mettere del sale fino sulla spugna bagnata ed strofinare l'oggetto e quindi risciacquare.

Il liquido rimanente può essere usato per pulire/sbiancare/disincrostare ad esempio il fondo del WC (potete semplicemente versarlo o strofinare ulteriormente con scopino) o usarlo per lucidare il lavandino della cucina.

Per lucidare ulteriormente l'oggetto potete usare una pasta fatta con bicarbonato e acqua, risciacquare ed asciugare bene, oppure una crema di maizena e acqua o semplicemente del bicarbonato o maizena asciutti e passati con una flanella


Nessun commento:

Powered By Blogger | Template Created By Lord HTML