.

19 dicembre 2014

Macchie/incrostazioni di calcare antiche e spesse sul box doccia



Se le macchie sono molto stese e sulle paretti del box doccia conviene passare il prodotto/sostanza anticalcare e lasciarla agire per un bel po' di tempo. Il problema è che il prodotto tende a scivolare via visto che la superficie è in verticale.

Comunque la parola magica per questo tipo di problema è: ammollo


Quando l'incrostazione è vecchia e soprattutto raggiunge un certo spessore è inutile strofinare e strofinare ancora perché si fa solo fatica visto che il calcare ha bisogno di tempo per sciogliersi dunque il segreto è: usare il prodotto, aspettare e lavare!!!

Quindi per raggirare il problema dello scivolamento del detersivo fatte in questo modo:

Spruzzate il vostro box doccia con aceto bianco o con detersivo fai da te fatto con 2 parti di aceto, 1 di acqua e 20 ml di detersivo per piatti a mano bio o a basso impatto per ogni 500 ml di liquido (acqua e aceto). Mischiare, spruzzare e strofinare con una spugna. Un altro esempio di detersivo fai da te è questo QUI

Prendete delle strisce di cotone e appoggiateli sulle incrostazioni che saranno bagnate e quindi il cotone si attaccherà alla superficie. Spruzzare il cotone con ulteriore aceto bianco (se il cotone non si era attaccato alla superficie con un'ulteriore spruzzata di aceto rimarrà al posto suo.

Lasciare in posa il maggior tempo possibile

Risciacquare bene; strofinare con una spugna leggermente insaponata se necessario.

Per i solchi, rientranze e vie di scorrimento incrostate: preparare una crema fatta con bicarbonato o soda solvay (o metà metà) + detersivo per piatti biologico o a basso impatto, mettere su uno spazzolino, strofinare la superficie considerata e lasciare in posa per il maggior tempo possibile. Risciacquare bene.

Se non avete il cotone potete usare della carta assorbente ecologica come ad esempio l'Eco carta Lucart

Nessun commento:

Powered By Blogger | Template Created By Lord HTML