CHI CERCA TROVA

14 aprile 2016

Tisana alle foglie di mora: un notevole medicinale naturale e soprattutto amica delle donne


Le foglie di mora possono rappresentare un grande aiuto per le donne che soffrono, o iniziano a sentire i primi sintomi della menopausa. L'infuso preso 2 o 3 volte al giorno combatte i classici sintomi come le vampate, irritabilità, obesità, osteoporosi, ipertensione, depressione, secchezza vaginale ecc.

Queste foglie sono ricchissime in calcio, in realtà contengono più calcio rispetto ai latticini (dicono 22 volte in più), eppure rispetto dei semi di chia. Inoltre sono ricchi di ferro, potassio, magnesio, proteine, zinco, fibre e vit C e E.

La sua azione antiossidante combatte i radicali liberi e le malattie correlate all'ossidazione cellulare, migliora le funzioni cerebrali, fatica, debolezza, depressione, malattie cardiovascolari, diabete, osteoporosi, obesità, malattie ai reni e fegato, squilibri ormonali soprattutto collegati al periodo pre mestruale o la menopausa.

Inoltre le foglie di mora sono molto efficaci per combattere la caduta dei capelli, calvizie, e indebolimento del follicolo.

Non solo le donne in menopausa possono beneficiarsi, perché l'infuso combatte anche i dolori mestruali e altri sintomi fastidiosi della tensione premestruale.

La tisana alle foglie di mora è antibatterica, antiinfiammatoria e aiuta ad evitare la formazione di cellule cancerogene.

L'efficacia di queste foglie è stata testata ed approvata dal Ministero della Salute del Giappone, e i risultati divulgati dalla TV NHK. Secondo gli studi i suoi effetti benefici sarebbero:

Diabeti: possiede DNJ inibitrice del tasso di glucosio con la liberazione naturale di insulina, la deossinojirimicina (DNJ), in grado di ridurre l'attività della maltasi a livello intestinale. Diminuendo l'azione di questi enzimi digestivi, si rallenta la trasformazione dei carboidrati in glucosio: riducendo il valore dei picchi glicemici
Reni e Fegato: migliora la loro funzione
Osteoporosi: perché ricca di calcio e altri minerali importanti
Obesità: inibisce l'accumulo esagerato di grassi, combatte il colesterolo
Circolazione: combattendo il colesterolo cattivo protegge il sistema circolatorio, inoltre è antiossidante
Ipertensione: possiede acido y-aminobutirico (GABA), combatte anche lo stress e depressione
Cancro e tumore: inibisce la formazione
Regola l'azione intestinale combattendo la colite e stitichezza
Calvizie: rivitalizza la circolazione del cuoio capelluto
Caduta dei capelli: li rende più forti e sani
Antibatterico

Un altro studio pubblicato nel International Journal of Antimicrobial Agents, ha valutato gli effetti delle foglie di more su Helicobacter pylori cioè il batterio che può provocare ulcere gastrointestinali e infiammazioni allo stomaco, ed effettivamente le foglie di more hanno rivelato un effetti positivo contro questo batterio.

Un studio pubblicato nel febbraio 2013 nel Journal of Periodontal Research ha dichiarato che lo estratto di foglie di more  riduce l'azione dei Porphyromonas gingivalis, Fusobacterium nuclatum e Streptococcis mutans bacteria che sono associati ai problemi del cavo orale. Questo estratto può mantenere sane le gengive e le mucose della bocca. Più dettagli: http://www.healwithfood.org/health-benefits/blackberry-leaf-tea.php#ixzz45pZvg2as.

Quindi abbiamo visto che questa semplicissima pianta può fornire degli enormi benefici per la nostra salute e soprattutto per noi donne, però benché questa foglia sia davvero un portento, non vogliamo concludere che sia possibile mangiare tante schifezze, abusare di grassi, zuccheri, alcol e fumo poi tanto basta bere la tisana. In realtà tutto lavora in sinergia e questo alimento serve per proteggerci ancora di più dalle possibili malattie e effetti dell'invecchiamento che siamo soggetti. Ovviamente bisogna mangiare bene, non abusare di sostanze inutili appunto come alcol e fumo e fare esercizi fisici.

Potete raccogliere le foglie in zone non inquinate come in montagna ad esempio, oppure acquistare le foglie essiccate in erboristeria, oppure cercare online. Qui ad esempio ho trovato le bustine preconfezionate 

Per ulteriori chiarimenti potete parlare con il vostro nutrizionista o medico di base.

L'articolo è soltanto informativo e non vuole incentivare nessuno ad abbandonare il consumo dei farmaci.


Nessun commento:

Powered By Blogger | Template Created By Lord HTML