.

28 maggio 2009

Ricapitolando: pulizia dei pavimenti


Tra le faccende domestiche una di quelle che fa' venire davvero il mal di testa è la pulizia dei pavimenti...

Quanti di noi dopo aver "spalmato" :) l'ultimo prodotto miracoloso della pubblicità sul pavimento non è rimasto male quando, dopo l'asciugatura i l risultato sono aloni dappertutto e nemmeno un minimo di profumo!!!

Oppure vedere che alcune ore dopo aver dato la cera il pavimento non è più a specchio ma a forma di "piedi"....

Per questo vorrei fare un ricapitolando, ovviamente questa è solo una sintesi delle varie ricette di detersivo fai da te per la pulizia dei pavimenti, per approfondire basta guardare i vari post che ci sono.

IMPORTANTE:

Le quantità di aceto, alcol, bicarbonato ecc possono essere cambiate, magari per 1 pavimento il risultato vieni meglio se vengono usati più cucchiai d'aceto, o invece basterebbe la metà, per cui se volete potete anche cambiare le misure e avere le vostre... l'importante è usare tutti gli ingredienti elencati in ogni ricetta.

Per il profumo potete usare degli oli profumati, fatte una ricerca sul blog e troverete tanti bei suggerimenti.

Come già detto per approfondire fate sempre una ricerca sul blog, ci sono ricette di lavaincera, antimacchie, trattamenti vari per ogni tipo di pavimento ecc.

Dunque:

PAVIMENTO IN MARMO, GRANITO O PIETRA NATURALE:

Acqua (+ o - 3l)
1 a 3 cucchiai di bicarbonato
10 cucchiai di alcol
1 pezzettino di sapone di marsiglia ad essere diluito nel secchio (trucchetto: strofinate i due lati di una spugna abbastanza umida in un pezzo di sapone bagnato, e poi strizzatela bene raccogliendo il liquido dentro al secchio).

Se non avete il sapone potete usare 1 goccia di detersivo per piatti

passare sul pavimento con panno in microfibra. Strizzatelo bene

PAVIMENTO LEGNO, PARQUET

Acqua fredda o tiepida (+ o - 3l)
1 cucchiaio di bicarbonato
1 pezzettino di sapone di marsiglia che va sciolto in acqua (trucchetto: strofinate i due lati di una spugna abbastanza umida in un pezzo di sapone bagnato, e poi strizzatela bene raccogliendo il liquido dentro al secchio).

Qui vi darò un nuovo suggerimento: 1 volta al mese aggiungete al detersivo fai da te miscela 1 cucchiaio di olio di lino, mescolate bene e lavate il pavimento.

Passare su tutto il pavimento con un panno in microfibra che deve sempre essere bene strizzato.

PAVIMENTO IN GRES:

Grezzo:

3l d'acqua
5 cucchiai d'aceto bianco
5 cucchiai di alcol
1 goccia (pochissimo) di detersivo per piatti.

Mischiate e passate sul pavimento.

Lucido:

3l d'acqua
2 cucchiai di bicarbonato
10 cucchiai di alcol
1 goccia di detersivo per piatti.

Mischiate e passate sul pavimento.

Comunque anche il detersivo all'aceto va bene per il gres lucido.

Per altre informazioni sulla manutenzione del gres clikka qui

Altri tipi di pavimento: ceramica, cotto:

Acqua (+ o - 3l), potete usare anche calda per sgrassare meglio
10 cucchiai d'aceto
10 cucchiai di alcol
1 goccia di detersivo per piatti

Panno in microfibra strizzato bene.


58 commenti:

Clio ha detto...

Questo fine settimana dovrò dedicarmi ai pavimenti e seguirò i tuoi ottimi consigli per il pavimento in ceramica

grazie!:)

carmen ha detto...

Salve, vorrei un consiglio, in cucina ho il gres porcellanato non lucido e sto usando il detersivo da voi consigliato e mi trovo bene, però volevo sapere se ogni tanto posso lavarlo con la soda solvey, magari un o due cucchiai in acqua calda.
Grazie e complimenti per il sito è interessantissimo.
Carmen

Vivere Verde ha detto...

ciao Carme, guarda... è un rischio, perchè molte volte la soda solvay può asciugare troppo il pavimento. Ma perché la vuoi usare? per sgrassare il pavimento?

grazie a te per la visita...

carmen ha detto...

Grazie per la risposta e per il consiglio. La volevo usare solo perchè so che è molto sgrassante, ma va bene così. Sto usando il detergente fai da te per pavimenti in gres non lucido e mi trovo bene.
Carmen

Vivere Verde ha detto...

guarda Carmen, dipende molto dal pavimenti, alcuni vengo davvero molto bene quando puliti con la soda..... magari fai la prova in un angoletto. Metti in un bicchiere 1 cucchiaino di soda solvay, 3 cucchiai di alcol e 1 zip di detersivo p piatti. Passa in un pezzettino del pavimento e osserva il risultato.

ASSISTENZA CINOFILA ha detto...

Buongiorno
ho un pavimento di piastrelle in ceramica quindi ho utilizzato il detergente per pavimenti da voi consigliato ma ho notato che lascia un alone appiccicoso sul pavimento come se fosse stata versata acqua zuccherata. Ho seguito la vostra ricetta ma ho aggiunto qualche goccia di olio essenziale per profumare il pavimento.L'alone può dipendere da questa aggiunta oppure è meglio che cambi ricetta?
grazie di tutto

Vivere Verde ha detto...

è normale, questi zuccheri (e grassi) fanno parte della sporcizia che era già attaccata al pavimento insieme ai residui di prodotti di pulizia, e si è staccata. Continua a usare il detersivo e vedrai che il problema sparirà.

Maretta ha detto...

Ho un pavimento in rovere naturale. Se lo pulisco con acqua e sapone di marsiglia, poi devo risciacquare?

Vivere Verde ha detto...

non maretta, non c'è bisogno di risciacquarlo, lascialo asciugare come quando si usa un normale detersivo

Anonimo ha detto...

ciao vivereverde, in cucina e in soggiorno ho il pavimento in ceramica un bel pò vecchio e consumato, ormai è da tanto che per lavarlo uso acqua, aceto, alcol e detersivo piatti, ma in cucina é sempre appiccicoso, forse lo devo risciacquare? Cosa mi consigli di fare? Ah dimenticavo; in soggiorno il risultato è perfetto. Grazie per i tuoi ecologici consigli. Anna

Vivere Verde ha detto...

ciao Anna, guarda magari in questo pavimento ci sarà qualche antico residuo li incollato che il panno non riesce a catturarlo. Quindi magari prova a mischiare acqua, 1/2 bicchiere di detersivo per piatti e uguale quantità di aceto. Poi strofina bene per terra usando una scopa dura.
Dovrai quindi risciacquare molto bene, io consiglierei in questo caso di usare il mocio. Poi quando sarà asciutto passa la miscela di acqua, aceto e alcol però senza detersivo per piatto.

Per le pulizie giornaliere poi provare o di usare la miscela solo con aceto, acqua e alcol, senza il detersivo per piatti (usalo solo ogni tanto), o la ricetta con sapone di marsiglia.

Un abbraccio :)

Anonimo ha detto...

grazie ai vostri suggerimenti le pulizie di casa le faccio in un attimo. Prima mi arrabiavo da morire perchè il pavimento era sempre pieno di aloni e impronte, oggi usando l'aceto sono sempre lucidissimo come incerati.

E poi ho notato che le formiche e insetti vari sono spariti.

Oggi uso l'aceto praticamente dappertutto: per bagno, cucina, per pulire l'interno della credenza, per la lavatrice e per la pulizia delle piastrelle della cucina dopo aver cucinato, e devo dire che non ho mai avuto la casa così tirata a lucido come adesso.

E per me che lavoro e ho poco tempo per dedicarmi alle pulizie le tue ricette mi sono di gran aiuto.

Lo spruzzino per il bagno è fantastico, non bisogna nemmeno strofinare, basta lasciarlo in posa per 5 minuti ed è tutto perfetto.

Grazie 1000, che questo blog possa crescere sempre di più.

Cristina

Anonimo ha detto...

SALVE...nn sp perchè ma nn riesco a publicare qst mio msg in cui vi chiedo di aiutarmi al + presto.
nella nuova casa ho interamente un pavimento credo in gres...è cmq ruvido chiarissimo..nn so cm si chiami e se sia il gres..da alcune foto sul web ho trovato qst definizione(gres tiles)...cmq ho macchie grosse ovunque di calce nera e pittura residui di muratori..che nn riesco a togliere via. ho pulito con sgrassatore e ammoniaca utilizzando una retina in acciaio per cùtogliere le macchie insinuose di calce che solo in parte sono andate via rimanendo però cmq macchie nere con segni di strofinamento! è inguardabile cm posso fare per risolvere qst grosso problema. qualcuno se può mi AIUTI!!! grazie...Giusy :-((((

Vivere Verde ha detto...

ciao cara, guarda per primo lava le macchie con una miscela di aceto e detersivo per piatti, non c'è bisogno di usare la paletta in acciaio ma solo una spugna.

dopo una posa di 15 minuti osserva cosa succede, se il risultato è soddisfacente lava il pavimento questa volta con una miscela di acqua (3litri), sapone di marsiglia (insapona bene una spugna inumidita e strizzala dentro al secchio), e 1 bucchiere di alcol rosa. Questo bagno finale serve per neutralizzare l'acido.

Se necessario ripete l'operazione dall'inizio

ci sono anche questi suggerimenti

http://vivereverde.blogspot.com/2009/08/togliere-le-macchie-di-vernice-dal.html

Anonimo ha detto...

ti ringrazio tantissimo, da quando lego il blog la mia casa è rinata. Da quando uso la miscela di acqua, alcol e aceto i pavimenti sono lucidissimo come uno specchio. E non ho più usato la cera. La miscela è talmente potente che non metto nemmeno la goccia di detersivo per piatti, solo acqua, aceto e alcol e solo ogni tanto aggiungo un po' di detersivo per piatti.

Poi è impressionante come l'aceto sbianchi il WC, io uso aceto puro e una goccia di detersivo per piatti per pulirlo dentro ed è bianchissimo e lucido. Idem la vasca da bagno

E questi sono solo alcuni esempi... come ho detto prima la mia casa è rinata... grazie di tutto.

Giulia

phoebe ha detto...

ciao,
volevo un consiglio..
ieri mentre pulivo il pavimento in marmo, essendo abbastanza sporco, ho avuto la pessima idea di spruzzarci sopra dello sgrassatore..
il risultato è un pavimento pieno di macchie più chiare che non so come far andare via.
qualcuno può aiutarmi per favore?

grazie.

Vivere Verde ha detto...

ciao Phoebe, guarda adesso dovrai "neutralizzare" il prodotto che hai messo sul pavimento, appunto lo sgrassatore...

Allora, non vedendo il marmo non potrei fare una affermazione precisa, però magari com'era molto sporco lo sgrassatore magari ha da una parte mangiato lo sporco ma da l'altra reagito com la superficie del marmo, visto che è un prodotto un po' acido e anche abbastanza concentrato.

Comunque penso che si possa rimediare. Fai una cosa: Strofina una spugna nel sapone di marsiglia e poi premila in un secchio con acqua (tipo 3 litri), fai questa operazione per 3 volte, l'acqua dovrà essere abbastanza biancastra. Poi cosparge del bicarbonato su tutto il pavimento e usando una scopa strofina le zone interessate.

Poi riempi il secchio con acqua e risciacqua molto bene il pavimento (sarebbe meglio usare un mocio per facilitare le cose). Poi riempi un'altra volta il secchio con acqua e alcol (1 bicchiere per 3 litri d'acqua), e passa sul pavimento asciutto (non te preoccupare se quando si asciugherà ci saranno delle striature, poi se ne vanno), usa in questo caso un panno abbastanza strizzato.

Facendo quest'operazione le cose dovrebbero migliorare. Per le prossime pulizie usa sempre acqua, sapone di marsiglia (quell'operazione con la spugna va fatta 1 volta), 1 cucchiaio di bicarbonato e mezzo bicchiere di alcol. In questo modo il marmo sarà sempre molto pulito e lucido.

Anche se dopo l'operazione di pulizia (quella che ho indicato per rimuovere le macchie), non te dà un risultato al 100%, vedrai che usando poi la soluzione con acqua, alcol, bicarbonato e sapone il pavimento tuo diventerà sempre più bello.

Comunque un altro modo per ripristinare il pavimento sarebbe strofinarlo con del cemento bianco e sapone di marsiglia, però poi dovrai risciacquare per bene il pavimento usando sempre acqua e alla fine acqua e alcol. In questo caso al posto della scopa sarebbe meglio usare una spugna, magari una messa in un manico, non so se le hai mai viste.

Anonimo ha detto...

salve, sono anna. la settimana scorsa ho ritinteggiato casa ma, nel ripulire il pavimento, mi sono accorta che la' dove c'erano gli schizzi di pittura, sono rimasti degli evidenti aloni. come posso eliminarli? il mio pavimento e' in pietra naturale, delicata quasi come il marmo. la ringrazio in anticipo.

Anonimo ha detto...

per me il detersivo con alcol e aceto fu una scoperta meravigliosa, prima avevo sempre i pavimenti segnati da strisce nere e impronte, mai lucido e mai sgrassato al 100%, ora sembra incerato, non si sentono odori (prima non so perché sentivo un odoraccio mentre si asciugava).
per fortuna hai fatto un blog per condividere tutte queste preziose idee, Dio te benedica...

Aurelia

Vivere Verde ha detto...

Ciao Anna, guarda per pulire la pietra naturale usa sapone di marsiglia, insapona bene una spazzola o una spugna e strofina la zona macchiata, dopo alcuni minuti risciacquala bene e alla fine passa un panno con alcol. Magari all'inizio noterai che la zona rimarrà più chiara, ma è normale, dopo alcuni giorni il colore diventerà uniforme.

Ciao Aurelia sono contenta che tu abbia ottenuto dei risultati ottimali, io ormai sono anni che uso la miscela di aceto e alcol per pulire il pavimento e non uso altro...

Anonimo ha detto...

salve, sono anna volevo sapere come sbiancare le fughe del pavimento. di solito uso la candeggina ma, mi da fastidio da morire l'odore. grazie.

Vivere Verde ha detto...

Ciao Anna, è vero l'odore di candeggina dà fastidio e respirarla a lungo indebolisce il polmone.... ci sono queste due ricette qui per le fughe:

http://vivereverde.blogspot.com/2010/01/pulizia-delle-fughe-ii.html

oppure:

http://vivereverde.blogspot.com/search?q=fughe

Anonimo ha detto...

da quando uso la miscela di alcol+aceto per pulire il pavimento di casa questo appunto è rinato!!!! Sembra proprio che qualche professionista la abbia sistemato, infatti è uno specchio!!!! E la cosa più carina è che cosi rimane anche per una settimana senza che io lo debba sempre lavare come accadeva prima. E poi l'aceto+alcol ha fatto sparire l'odore del cane, grazie 1000 sei una miniera d'oro.

Cristina

Laura ha detto...

Hai scritto un ottimo post!
Per tutti i tipi di pavimenti ho trovato anche questo sito:
http://spazioinwind.libero.it/labandadeisei/toglimac/pavimenti.htm

Miss.Tic! ha detto...

Ciao Nikka!
volevo chiederti: quando scrivi alcol, ti riferisci all'alcol rosa (quello medico per intenderci) o a quello trasparente che di solito si usa per fare i liquori?
Ne approfitto per farti tantissimi complimenti, il tuo blog mi aiuta tutti i giorni a risolvere in maniera compatibile con la mia coscienza tanti piccoli problemi quotidiani. Grazie, grazie mille!

Vivere Verde ha detto...

ciao Tic, guarda, diciamo che si puo usare tanto uno quanto l'altro, io di solito uso l'alcol rosa quello che si compra nel super/discount.

grazie di cuore per la visita :)

jenni ha detto...

Grazie di cuore di tutti i tuoi consigli che a poco a poco sto mettendo in pratica.Ma come ho fatto a non scoprirti prima??? Avrei una domanda da farti. Ho il marmo dentro casa ma non ho capito se la miscela acqua+bicarbonato+sapone marsiglia+alcol deve essere data come ultima passata o se deve essere risciacquato. Sai io ho l'abitudine di sciacquare lo straccio, ad ogni passata sotto l'acqua del lavandino e non dentro il secchio....(sono sempre la solita fissata....).Perdonami ma approfitto per farti un'altra domanda ...uso anche sul marmo il vaporetto coperto con il panno in microfibra ma ...lo rende molto opaco posso fare qualcosa o utilizzare qualche accorgimento ...Grazie di tutta la tua pazienza e della tua saggezza.

jenni ha detto...

Sono sempre jenni ... volevo chiederti (anche se il post non è quello indicato..) ome fare a levare dai panni in micrfibra bianchi ch eio uso tantissimo quei pelucchi che rimangono incastrati... ho provato con il sapone di marsiglia e una spazzola ma che fatica ... non si levano completamente e come puoi immaginare taNTO TEMPO FA LI immersi nella candeggina ma .. niente !!!Non soò bene come fare!!! Ma posso mettere sul panno in microfibra oltre l'acqua anche dei detergenti per pulire le superfici o no... perchè io li metto ma ho letto che rovivano il panno.... sono proprio una pasticcionA!!!! GRAZIE

Vivere Verde ha detto...

ma vuoi solo levare i pelucchi che rimangono sui vestiti? usa un nastro adesivo, arrotola un bel po' nella mano e appoggiala sul tessuto, vengono via tutti i pelucchi

jenni ha detto...

Veramente la microfibra che io intendevo era il panno che uso per lavare per terra e anche per pulire le superfici !!!Ma riguardo quello che ti ho chiesto prima hai dei consigli da suggerirmi??? Grazie

Vivere Verde ha detto...

certo il marmo....mi ero dimenticata O.o

guarda la miscela va usata come un normale detersivo, cioè non bisogna riscaicquare, tu comunque puoi scegliere se usare il sapone di marsiglia o 1 goccia di detergente per piatti a mano.

quanto allo straccio fai attenzione a non osturare il lavandino viso che lo straccio non è proprio pulito.

quanto al vaporetto, non lo so ma tu per caso usi la cera su il tuo pavimento in marmo? Se si è per questo motivo che il marmo rimane opaco a contatto con il vapore.

quanto agli stracci, tu vuoi levare i pelucchi da questi stracci?

jenni ha detto...

Ho provato a lavare il pavimento come mi ha consigliato acqua bicarbonato sapone di marsiglia puro e alcol ma .... è venuto opacissimo e ruvido. Come posso fare per rimediare? E soprattutto dove ho sbagliato? Grazie

Vivere Verde ha detto...

ciao amica (ormai ti chiamo cosi), guarda come mi avevi detto che il pavimento ti veniva opacco dopo che avevi passato il vaporetto a posta t'avevo chiesto se per caso si per caso usavi la cera ogni tanto, se si è normale che il pavimento rimanga opacco a conatto con bicarbonato. comunque lavalo con acqua molto calda (non bollente) 1 cucchiaio (e non di più) di aceto, 1 goccia di detersivo piatti a mano, e alcol per dare una lucidata. Per le prossime volte solo acqua e alcol e 1 goccia di detersivo p piatti a mano

jenni ha detto...

Grazie mille,amica!! La cera mi sempre trattenuta nel darla , poichè richiedeva troppa cura nel mantere il pavimento(pattine, lucidratrice ecc..), usavo solo il prodotto lavaincera della smac che non è una cera ma un lucidante che non richiede partioclari attenzioni. Forse a fatto reazione con questo prodotto.Grazie e a presto!!

Vivere Verde ha detto...

è proprio cosi jenny, questo prodotto ha della cera nella sua composizione, comunque dai, non c'è problema per ora evita di usare bicarbonato e sapone di marsiglia finche ci siano residui di cera, e per ora usa acqua e alcol e magari 1 goccia di detersivo per piatti a mano

Anonimo ha detto...

salve sono lidia volevo sapere se usando il detersivo fai da te per il bagno ogni tanto posso anche dare la cera grazie questo sito mi piace tanto..

Vivere Verde ha detto...

direi di si, se vuoi dare un po' di lucido al pavimento puoi anche aggiungerci ogni tanto 1 o 2 cucchiai al pavimento a mo' di lava incera.

Anonimo ha detto...

ciao sono sempre io lidia grazie per il consiglio o da chiederti un altro consigliose usando il detersivo fai da te per il marmo ogni tanto posso dare anche la cera e se e'si in che modo ti ringrazio anticipatamente sei molto gentile..

Vivere Verde ha detto...

ciao lidia, la risposta di sopra era per te, puoi dare la cera, oppure puoi mischiare 2 cucchiai di cera liquida al detersivo per fare una specie di lava incera, comunque non esagerare con la cera poiché questa a lungo andare rende il pavimento opaco

chiara cremonini ha detto...

Ciao,
Prima di tutto grazie per i tuoi preziosi consigli...Mi hanno aperto un mondo!
Volevo chiederti:e' normale che dopo 8 lavaggi su grès ruvido con la miscela acqua e aceto si vedano ancora strisciate opache?Ho speranza che vadano via del tutto?Un'altra domanda:cosa posso passare su un pavimento di cotto trattato sinteticamente?Grazie mille e...Continua cosi'!!

Vivere Verde ha detto...

ciao Chiara, grazie, guarda dipende, certe macchie sono un segno di "inaridimento" o per colpa del tempo, o di prodotti chimici ecc. E a volte questo tipo di macchia deve essere idratata. Quindi prova a passare un pochino di olio di lino crudo (bricocenter/ferramenta) sulla macchia (metti poco olio su un pezzo di cottone per non ungere troppo la zona trattata e subito dopo strofinala con un panno giallo asciutto e pulito. Quindi lascia agire l'olio per un minimo di 1 ora (se necessario mettici un foglio di giornale sopra per evitare che qualcuno possa calpestare la zona trattata). Quindi risciacqua con uno straccio inumidito e bene strizzato con questo detersivo: acqua e aceto e 1 goccia di detersivo per piatti. Passa il panno sul pezzo di pavimento usando le mani e asciugala subito dopo.

Fai il trattamento su un pezzettino e se va bene fallo su tutto il pavimento poco alla volta

Vivere Verde ha detto...

ciao Chiara, grazie, guarda dipende, certe macchie sono un segno di "inaridimento" o per colpa del tempo, o di prodotti chimici ecc. E a volte questo tipo di macchia deve essere idratata. Quindi prova a passare un pochino di olio di lino crudo (bricocenter/ferramenta) sulla macchia (metti poco olio su un pezzo di cottone per non ungere troppo la zona trattata e subito dopo strofinala con un panno giallo asciutto e pulito. Quindi lascia agire l'olio per un minimo di 1 ora (se necessario mettici un foglio di giornale sopra per evitare che qualcuno possa calpestare la zona trattata). Quindi risciacqua con uno straccio inumidito e bene strizzato con questo detersivo: acqua e aceto e 1 goccia di detersivo per piatti. Passa il panno sul pezzo di pavimento usando le mani e asciugala subito dopo.

Fai il trattamento su un pezzettino e se va bene fallo su tutto il pavimento poco alla volta

Massimo ha detto...

Ciao, il mio nome è Massimo. Riprendo questo thread molto interessante perché il mio problema sono alcune macchie sul pavimento di graniglia rossa della cucina. Sono rotonde come se fossero state causate dalla caduta accidentale di qualche goccia di liquido. Sospetto si possa esser trattato di succo di frutta o di qualche altra sostanza acida che ne ha scalfito la lucentezza originale (il pavimento è lucidato a piombo). Si vedono praticamente solo in controluce. Quando di giorno la luce della finestra si riflette sul pavimento si notano dando la sensazione che il pavimento sia sporco, e l'occhio mi ci cade regolarmente sopra. :-( Ho provato a lasciare per 24 ore dell'olio di oliva sulle macchie, ma una volta tolto e lucidato con un panno morbido l'effetto di mascheramento è durato neppure un giorno. Vorrei provare uno dei detersivi "fai da te" proposti in questa sede, ma sono indeciso se testare quello contenente il bicarbonato o l'altro contenente l'aceto. Tu cosa mi consiglieresti? Grazie anticipatamente per la risposta, e complimenti per il Blog.

Vivere Verde ha detto...

ciao Massimo

prova con una miscela di cemento bianco+polvere di pomice (2:1). Dopo aver mischiato i due ingredienti mettili sulla macchia, bagnala leggermente con un po' d'acqua e strofinala bene con una spugna per piatti umida insaponata con poco detersivo per piatti. Quindi aspetta una quindicina di minuti, risciacqua molto bene. Poi passa un panno inumidito leggermente con acqua e alcol rosa e asciuga. Se necessario dopo il trattamento applica della cera d'api sulla zona macchiata.

patrizio ha detto...

Patrizio.buongiorno per un pavimento in cotto con macchie biancastre in controluce che mi consigliate

Vivere Verde ha detto...

Patrizio, a volte non è possibile rispondere tempestivamente ai commenti e quindi è inutile inviare 5 o 6 commenti con lo stesso argomento, basta aspettare un pochino che la risposta viene ok?

Quanto al tuo pavimento consiglio i consigli scritti nell'ultimo commento di risposta che ho dato a Hardea.

http://vivereverde.blogspot.it/2009/03/come-togliere-le-macchie-di-prodotti.html

patrizio ha detto...

buongiorno ho il pulilava della folletto siccome ha un flaccone dosatore da circa 500ml volevo sapere le quantiata per una pavimento misto cotto e gress.grazie

Vivere Verde ha detto...

ciao Patrizio per 500 ml: 2 cucchiai di aceto bianco e 1 di alcol rosa o bianco però magari sarebbe meglio chiedere al servizio consumatore se puoi inserire questi ingredienti nel pulitore, se ti dicono di no puoi spruzzare la zona interessata con una miscela di acqua e aceto in parti uguali e quindi passarci sopra il pulitore

Sissi ha detto...

Ciao ho cercato di inviare un messaggio ma non ci sono riuscita o almeno credo ... ci riprovo e scusami se sarà doppio! Prima di tutto complimenti per il blog. Mi hai letteralmente salvato una maglia macchiata di curcuma che davo per persa! Ora il mio cruccio sono i pavimenti. Ho parquet in tutta la casa e dopo anni di prodotti oleosi e sempre segnato da impronte e quasi appiccicoso. Posso usare il tuoi rimedio con bicarbonato e Marsiglia anche nelle zone dove in un momento di follia ho dato la cera? E per togliere le macchie d acqua che non vanno via con nulla cosa posso fare? Sei uno splendore!!! Grazie

Vivere Verde ha detto...

ciao Sissi grazie di cuore!!

Guarda sarebbe meglio non usare il bicarbonato e il sapone perché questi sue ingredienti reagiscono con la cera, in pratica la rendono opaca e quindi la vedrai ancora pià macchiata.

Tu puoi usare acqua e aceto per eliminare man mano la cera ad ogni passata per poi continuare a lavare il parquet con acqua e poco aceto e panno ben strizzato oppure acqua e sapone.

Un altro modo per levare la cera però questa volta velocemente è usando un prodotto decerante PER LEGNO E PARQUET, mi raccomando!! Non deve essere un decerante per pavimenti a base di "ceramica" come gres, cotto ecc. Io conosco 2 marche: decerante livax della Nuncas e lo sgrassante decerante gravina parquet, comunque puoi trovare questi o altri prodotti nei casalinghi forniti o nei bricolage.

Poi per i lavaggi successivi o acqua e aceto o acqua e sapone

Sissi ha detto...

Grazie per la velocissima risposta. Se ho ben capito vado di acqua e aceto o sapone in tutta la casa, anche dove non ho passato la cera. Tanto il parquet è di quelli classici lucidi ... e per le macchie fetenti d acqua come posso fare?la cera la passai in bagno pensando di proteggere il pavimento dalle macchie ... no comment! ! ancora complimenti il tuo blog è utile e divertente m mi fa sentire come il piccolo chimico delle macchie

Vivere Verde ha detto...

dove non hai passato la cera puoi usare acqua e sapone di marsiglia tranquillamente, dove c'è la cera dovrai usare solo acqua e aceto e nient'altro.

Per le macchie d'acqua prova a strofinarle con amido e spazzare, quindi mettere sempre del amido sopra la macchia quindi mettici un foglio di carta assorbente sopra e un peso (un libro, un pezzo di metallo ecc), il giorno dopo spazzalo e vedi se la macchia e andata via.

Un altro rimedio molto efficace per cancellare la macchia è quello di strofinarla con pasta di sale fino (sale e acqua), quindi risciacquare con panno umido ma moooooolto ben strizzato.

Comunque ricordati che sul parquet non va usato il mocio perché questo assorbe troppa acqua anche se lo strizziamo per bene e troppa acqua macchia e a volte toglie proprio la colla che usano per la posa. Per la pulizia del parquet è meglio optare per uno straccio in microfibra non troppo assorbente e quindi strizzarlo molto bene perché dovrai usarlo quasi asciutto altrimenti non ti libererai dalle macchie d'acqua.

Uno straccio che secondo me è molto buono ed è specifico per il parquet è appunto lo straccio in microfibra per parquet della marca EUDOREX, io ad esempio ho usato diversi panni di questa marca sia per l'inox, sia per il pavimento in ceramica e anche per il parquet che ho nelle camere da letto e mi sono proprio piaciuti anche perché sono molto durevoli, se lo trovi magari vedi se ti piace. Può essere usato umido (sempre ben strizzato) o anche asciutto.

Sissi ha detto...

Grazie mille! Seguirò i consigli e ti farò sapere. Intanto ho pulito i pavimenti con acqua e aceto, devo dirti che mi trovo bene e togli tutti gli odori e lo sporco. Facile ed economico. E niente micio. Non mi è mai piaciuto ;)

Veronica ha detto...

Ciao vivi verde!!
Consigli utilissimi!!!!
Avrei delle domande da farti.... Ho appena acquistato casa e i pavimenti e rivestimenti di bagno e soggiorno sono in marmo.
Posso pulire le fughe molto sporche con vaporetto polti lecoaspira a bassa intensità??
E invece per la normale pulizia di tutti i giorni non ho ben capito se devo utilizzare la miscela acqua, sapone mArsiglia, alcol e bicarbonato o solamente acqua e alcol?? Perché ho letto su altri siti che sul pavimento in marmo sono assolutamente da evitare ammoniaca e alcol...
Grazie mille!!!!!

Veronica ha detto...

Ciao!!!
Consigli per pavimenti in marmo... Posso utilizzare vaporetto polti lecoaspira a bassa potenza? E per la pulizia di tutti i giorni acqua, Marsiglia, bicarbonato e alcol o solo acqua e alcol?!?! Perché su altri siti dicevano di non utilizzare mai ammoniaca ed alcol e di non utilizzare bicarbonato ma carbonato di sodio... Cosa mi consigli?!?! Grazie mille!!

Vivere Verde ha detto...

bicarbonato e carbonato (soda solvay) possono essere usati senza nessun problema, l'alcol abbastanza diluito e mai puro, l'ammoniaca direi di no. Comunque la regola è quella di non usare prodotti acidi e detersivi troppo sgrassanti.

puoi usare solo acqua calda saponata con sapone di marsiglia e 1 cucchiaino scarso di bicarbonato, oppure acqua calda, 1 goccia di detersivo per piatti biologico senza acidi (neutro e delicato), oppure 1 goccia di shampoo neutro.

Ogni tanto puoi usare acqua e alcol per sgrassare più a fondo.

Per la vaporella la puoi usare magari ogni 15 giorni.

Marshall ha detto...

Ciao, la ragazza che viene a fare le pulizie a casa di mia mamma ha combinato un piccolo guaio. Ha un pavimento in graniglia (le vecchie marmette di una volta) che ha sempre trattato con la cera tirata a mano ed era lucidissimo. Ha lavato il pavimento con uno dei prodotti in commercio per ceramica, il lucido è sparito totalmente. Ho provato a ridare la cera col solito sistema, ma il pavimento resta opaco e pieno di strisciate......aiuto! Come posso rimediare?

Vivere Verde ha detto...

Ciao, guarda quello che vedi brutto non è il pavimento ma la cera che ha reagito con il prodotto. Prova a togliere la cera con acqua calda e alcol rosa o bianco, lavando il pavimento per diverse volte fino a togliere il vecchio prodotto/cera. Quindi trattarlo con cera.

Oppure puoi cercare un decerante per marmo (non uno generale) e procedere con il decerante e quindi con la cera

Powered By Blogger | Template Created By Lord HTML