Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2009

Pulizia dei fiori in tessuto

Scuotere delicatamente per togliere l'eccesso di polvere per poi poi immergerle in acqua, sapone di marsiglia sciolto nell'acqua*** e sale grosso. lasciare in ammollo per 15 minuti e poi immergere in acqua e aceto per altri 15 minuti.
*** come fare una pasta di sapone che si scioglie facilmente in acqua.

Metodi Naturali per Allontanare le Mosche

Per allontanare le mosche dell'ambiente mettete sul tavolo delle fette di limone dove avete infilato dei chiodi di garofano. 
Un altro rimedio è spruzzare di la e di qua, magari sulle pareti e specialmente su divani e sedie e altre stoffe,una soluzione di aceto bianco dove avete lasciato macerare delle foglie di menta o eucalipto, oppure delle bucce di limone. Potete usare nell'aceto degli olii essenziali al posto delle foglie. Gli oli più efficace sono: eucalipto, pino, limone, menta, cedro e citronella.
Un'altra soluzione è quella di mettere in alcuni angoli nascosti una ciotolina con aceto e pepe nero.
Per mantenere i vetri liberi delle mosche dovete pulirli con una miscela di acqua e aceto (100 ml per 1 litro d'acqua) e poi asciugare di preferenza con carta da giornale.



Palline di Ceci

INGREDIENTI:
2 bicchieri di ceci lasciati in ammollo per 1 giornata e cotto in acqua e sale
5 cucchiai di farina 00
1/2 cipolla3 spicchi d'aglio olio di soia o girasole prezzemolo tritato succo di 1/2 limone sale

PREPARAZIONE:
tritare i ceci con la cipolla e l'aglio nel mixer, poi mischiare bene tutti gli ingredienti. fare le palline e friggere in olio bollente.

Gelatina di Petali di Rose

Questa profumatissima gelatina è molto delicata e sicuramente sarà una piacevole sorpresa per i vostri ospiti. I petali commestibili sono quelli non trattati con pesticidi e prodotti chimici. In erboristeria e prodotti biologici è possibile trovarli.
Ingredienti:
250g di petali di rosa
2 bicchieri di zucchero
4 1/2bicchieri di acquaSucco di 2 limoni.
Preparazione:
1) Lavare bene i petali e tagliare il fondo bianco. Buttate i petali anneriti.
2) Lasciate i petali nell'acqua per 3 giorni
3) Mettere i petali in una ciotola e cospargetele con dello zucchero. Strofinate i petali con le dita e quindi coprite la ciotola con della pellicola. Lasciare in riposo per 1 notte in posto asciutto e fresco.
3) Mettere lo zucchero rimanente in una pentola con acqua e succo di limone in una pentola a fuoco dolce. Sciogliete lo zucchero nel succo. 
4) Aggiungere i petali e lasci per 20 minuti e mischiate sempre il composto che sarà pronto quando risulterà bello consistente***.

5) Mettere la gelatina in un bara…

Dolce di Arance Vegan

Ingredienti:
1 bicchiere di farina 00 1 bicchiere di farina di riso 1 bicchiere di zucchero di canna 1 bicchiere di latte di soya 1 bicchiere di datteri tagliati 1 bicchiere di noce tritate 2 cucchiai di scorze d'arance  3/4 bicchiere di olio di soya
Preparazione:
Mischiare l'olio e lo zucchero, aggiungere il latte di soya, le farine, le scorze, le noce e i datteri. Mettere in forma imburrata e cuocere in forno a 180 gradi per circa 1 ora.

Come togliere le bruciature di sigaretta dai tappeti e moquette

Strofinare subito la zona bruciacchiata con una fetta di patata cruda e poi mettete sopra uno straccio bagnato con aceto bianco.
Se rimangono delle punte nere potete strofinare con sapone di marsiglia e risciacquare dopo 10 minuti.
Se la bruciatura è antica e non rimovibile col il metodo sopra elencato potete tagliare via le punte annerite, spazzolare e strofinare la zona circostante con carta vetrata fina.

Altri consigli per la cura dei tappeti e moquette

Profumo fai da te per la casa e bagno ai fiori

Gli infusi di erbe o di fiori per profumare il bagno, oppure la casa si preparano e si imbottigliano facilmente e con poca spesa, usando l'aceto bianco come agente di infusione.
La lavanda è stata sempre la preferita per il suo fresco profumo; riempire una bottiglia con fiori di lavanda e coprirle con dell'aceto bianco. lasciare in bottiglia chiusa in un posto caldo e soleggiato per 2 settimane scuotendola ogni giorno. Filtrare l'aceto  e metterlo in bottiglia scura. 
Per profumare il bagno potete spruzzare questo infuso in qualche angolo del bagno o bagnare un pezzo di legno o dei tappi di sughero e lasciarlo in un piatto da qualche parte nel bagno. Lo stesso procedimento per le altre stanze della casa.
Potete anche mettere la miscela in una piccola bottiglietta e lasciarla aperta per sentire sempre l'odore dell'infuso.
Altre idee di infuso
Alla Violetta Odorosa: Riempire una bottiglia con fiori di violetta e coprire con aceto bianco. Sigillare la bottiglia e lasciarla…

Erba cipollina come insetticida biologico contro gli afidi.

Adesso con l'arrivo della primavera, tante delle nostre piante stano sbocciando i suoi primi fiori, però questo evento attrai anche gli afidi... ovvero quegli insetti verdi che succhiano la linfa delle piante rendendole deboli. Piante come la rosa e il crisantemo soffrono particolarmente.
Per allontanare gli afidi piantate dell'erba cipollina dentro al vaso o nella terra vicina alle vostre piante. L'odore dell'erba cipollina allontanerà questi fastidiosi insetti.

Igiene personale con il sapone di marsiglia

Per primo vorrei specificare che il sapone di marsiglia ad essere usato per l'igiene del corpo è il "vero marsiglia", ovvero quello puro al 100% fatto con puro olio vegetale. Comprate la saponetta o il sapone che sia indicato per la pulizia del corpo, non il sapone da bucato che non possiede delle sostanze emollienti e magari può contenere qualche sostanza non adeguata  per la pelle.
A cosa serve il sapone di marsiglia:
Specialmente per 2 cose:
a) Igiene Intima: molti ginecologici raccomandano l'uso del sapone di marsiglia per la pulizia delle parte intime perché non altera il PH della pelle, prevenendo irritazioni e allergie. Questo consiglio è valido anche per l'igiene intima maschile.
b) Per l'igiene delle ascelle: pare che il sapone di marsiglia abbia la proprietà di combattere i cattivi odori in questa zona. Quindi per restare liberi dai cattivi odori basterebbe strofinare delicatamente la pelle delle ascelle col sapone invece di usare il solito doccia schiu…

Mostra di prodotti ecologici IKEA

L'IKEA presenterà la sua linea di prodotti ecologici al Fuori Salone di Milano con una mostra retrospettiva sulla collezione IKEA PS, dal 1996 alla nuova collezione 2009.

La caratteristica di questi prodotti è la sostenibilità, il basso prezzo, la funzionalità e il design.

Si tratta di prodotti ecologici che rappresentano la più alta espressione del design democratico: prezzo basso, funzionalità, design e sostenibilità.

L'evento si svolgerà dal 22 al 27 aprile in Via Tortona 20 (MI).
Tutti i giorni dalle 11 alle 21

Per saperne di più

Come affilare le forbici

Se volete affilare le forbici basta usarle per tagliare un pezzo di cartavetrata di grana fina.

Come recuperare i libri molto danneggiati dall'umidità

Se i vostri libri sono stati dimenticati da qualche parte e sono addirittura bagnati per colpa dell'umidità e della muffa al punto di diventare fragili, potete ricuperarli mettendo al loro interno del gesso mischiato a bicarbonato. Poi metteteli per una notte dentro ad una cassa e cospargeteli ancora con gesso e bicarbonato.

Lasciateli li per due giorni, quindi togliete il gesso dai libri e poi apriteli per prendere aria.
Per togliere ancora di più l'odore di muffa mettete dentro alla cassa dei pezzettini di carbone magari messi dentro a dei pezzi di tessuto o carta per non sporcare i libro.
per fare quest'operazione è meglio usare una mascherina per evitare di respirare la muffa.
Se la situazione non è così grave potete anche usare quest'altro metodo:
Cura dei Libri

Perché sarebbe meglio non usare l'ammorbidente

Il sapone ha una azione ammorbidente naturale, ma i detersivi non possiedo questa proprietà, anzi, normalmente sciupano i tessuti, ecco perché si sente sempre la necessità di usare gli ammorbidenti per bucato.
Però gli ammorbidenti creano progressivamente un rivestimento sulle fibre che rende sempre più difficile l'eliminazione dello sporco; in tal modo i tessuti assumono un aspetto "poco pulito", e molte volte puzzano quando asciutti. E per colpa della patina le macchie esistenti sui tessuti sono sempre più difficili da rimuovere visto che il detersivo non riesce a penetrare fino in fondo, e quindi si fa' necessario usare gli additivi, ovvero, dei detersivo più concentrati.
Come gli ammorbidenti si fissano tra le fibre, conferiscono agli indumenti, specialmente agli asciugamani un aspetto scivoloso e poco assorbente.
Un altro grande svantaggio dell'ammorbidente è la sua carica inquinante: contiene dei tensoattivi cattionici che alterano il buon funzionamento degli …

Lucida scarpe fai da te

Utilizzate le scorze d'arancia come lucida scarpe. Strofinatele sulla pelle quindi ripassate con un panno di lana.

Acqua di cottura delle uova come fertilizzante naturale

Un ottimo fertilizzante per le piante del balcone sarebbe l'acqua di cottura delle uova sode perché è ricca di sali minerali preziosi per la loro crescita

Guardate pure:
Concime naturale
Concime Naturale II Insetticida Naturale Insetticida Naturale II

Brodo di Fagioli Vegan

Ingredienti
1/2 bicchiere di proteina di soia 1/2 bicchiere di fagioli azuki 1 masso di prezzemolo 1 bicchiere di carote tagliata a quadrettini 1 cucchiaio di manioca tagliata a quadretti Sale 1 peperoncino rosso 4 foglie di alloro 1 cipolla tagliata finemente 2 spicchi d'aglio


Preparazione
Mettere i fagioli in ammollo in acqua bollente per 2 ore. Poi cucinateli con l'alloro per 10 minuti. Aggiungere sale, i vegetali, il peperoncino e cucinare per altri 30 minuti.

Dorare in pentola separata in olio caldo la cipolla, l'aglio e la soia. Mettere dentro alla pento dei fagioli e aggiungere il prezzemolo. Cucinare per altri 5 minuti. 
Potete decorare anche con pezzettini di pomodoro e peperone.
Potete trovare la manioca nei vari mercati della frutta e supermercati dove vendono dei prodotti etnici.

Dessert: Torta di prugne.

INGREDIENTI
12 prugne tagliate in 4175 gr di zucchero (meglio se grezzo) 1 cucchiaio di succo di limone 1/2 bicchiere di vino del Porto 175 gr di farina di grano 150 gr. di margarina vegetale tagliata in piccoli quadretti 75 gr. di maizena.

PREPARAZIONE

Forno preriscaldato a 180°. Coprite il fondo di una pirofila con le prugne. Copritele cospargendo uniformemente lo zucchero. Aggiungete il succo di limone e 125 ml dia acqua fredda. Lasciare da parte.

In una ciotola mettere la farina, la maizena e la margarina. Impastare finché il comporto si assomigli a delle molliche di pane. Aggiungete il restante dello zucchero Mettere questa miscela sulle prugne specialmente sul centro. Forno per 45 minuti, o finché le "molliche" diventino dorate.

Zuppa Verde

1/4 di bicchiere di sedano tritato4 zucchine 1 bicchiere di piselli surgelati 2 bicchieri o 5 cubetti di spinaci surgelato 1 finocchio aceto di mele mezzo broccolo siciliano cipolla rossa olio extra vergine di oliva  sale i.q.b 2 peperoncini verde da friggere (opzionale) prezzemolo 1 spicchio d'aglio
Tritate finemente la cipolla, le zucchine, il broccolo e il finocchio.
In una pentola (meglio se in un tegame in terracotta), mettete 2 cucchiai di olio, scaldatelo e aggiungete la cipolla tritata finemente. Quando sarà dorata aggiungete gli altri ingredienti. Ripassateli nell'olio per prendere sapore, aggiungete il sale, 2 cucchiai di aceto di mele e acqua fino a coprire i vegetali (e aggiungete sempre acqua perché alla fine della cottura dovrà avere quello che basta per coprire i vegetali.)
Fatte cuocere bene i vegetali e quando questi saranno morbidi (magari dopo 30 minuti) spegnete il fuoco, lasciate raffreddare e poi mettete tutto quanto nel mix insieme a 1 spicchio d'aglio tagliato fi…

Come mantenere puliti e freschi i cappelli di paglia

Per mantenere puliti e nuovi i cappelli di paglia strofinateli ogni tanto con acqua e succo di limone (usate una spazzola morbida) e poi lasciateli asciugare ad aria aperta e a l'ombra.

Come rinnovare il pizzo e i merletti

Avete dei vecchi pizzi e merletti e volete rinnovarli? immergeteli per 1 notte nell'acqua della pasta. Poi basta lavarli con sapone di marsiglia e immergere per 5 minuti in una soluzione di acqua e aceto (2 parti d'acqua per 1 d'aceto bianco).
Vedrete come ritornano nuovi.
Se il tessuto è ingialliti immergeteli in una soluzione fatta con acqua, sale e limone (2 limone per 1 litro d'acqua bollente e 3 cucchiai di sale grosso), coprite la bacinella con una pellicola tempo permettendo mettetela sotto il sole. Dopo una giornata lavare con sapone di marsiglia e immergere per 5 minuti in acqua e aceto.

Come togliere le macchie di trucco, fard e fondotinta

Per togliere le macchie di fard o fondotinta dai tessuti passate sulla macchia una mollica di pane (un consiglio molto utile se vi siete macchiate prima di andare via di casa. Però se potete anche lavare l'indumento dopo averlo strofinato con la mollica passate  sulla zona interessata del sapone di marsiglia inumidito e mettete il capo in lavatrice. Così davvero non rimarrà nessun alone.

Come dare più aroma al minestrone

Quando preparate il minestrone alle verdure di stagione aggiungete la metà di una mela sbucciata tagliata a pezzetti, darà più aroma.

Riciclaggio: Cassetti che diventano porta piante

Volete cambiare i mobili della cucina? Non buttate i cassetti perché possono servire come porta piante. Guardate che carini questi cactus.

Come usare il tè per dare nuova vita al parquet

Se volete dare un extra brillo al parquet trattatelo con il tè!!!
Il tè dona brillo e anche un bel colore al parquet senza ovviamente, cambiare il suo colore naturale.
Potete utilizzare gli avanzi di tè o semplicemente prepararlo. Per 1 litro d'acqua bollente mettete in ammollo 2 bustine di un tè qualsiasi e poi quando questo sarà bello forte mettetelo dentro ad un secchio e in più aggiungete 2 litri di acqua fredda. Per fare un vero e proprio detersivo sciogliete dentro al secchio un pezzetto di sapone di marsiglia, o semplicemente strofinate una spugna nel sapone, inzuppatela con acqua e premetela lasciando cadere l'acqua insaponata dentro al secchio.
Quindi passate il detersivo con un panno morbido (meglio se microfibra) strizzato bene.
Non c'è bisogno di usare il tè ogni volta che lavate per terra, magari fatte questa operazione una volta al mese per dare un po' di luce al parquet.
Questa pulizia "al tè" serve anche per i mobili in legno.
Per la manutenzione or…

Come pulire e mantenere i piani in marmo della cucina o del bagno

Molti rinunciano ad avere in cucina o in bagno dei bei piani in marmo per paura della manutenzione. Il marmo si macchia con facilità ed è delicato visto che specialmente in cucina usiamo tantissime sostanze acide presenti ad esempio nel limone, nell'aceto ecc. E molte volte i normale detersivi non servono a niente.
Però mantenere bello il marmo è più semplice di quello che si pensa, basta avere alla portata di mano una spugna e un pezzo di sapone di marsigia. Quando volete pulirlo basta passare una spugna bagnata e previamente strofinata nel sapone. Quindi dovete passare questa spugna sul marmo e risciacquare con un panno umido. vedrete che più si fa quest'operazione più il marmo brillerà.
Se il piano è molto sporco usate insieme al sapone un po' di bicarbonato.
Potete aggiungere al panno umido un po' d'alcol per risciacquare.
è caduto dell'acido? Mettete subito sopra del bicarbonato per neutralizzare o semplicemente lavate immediatamente la zona con sapone di mars…

Scegliendo l'olio essenziale per profumare i detersivi e per fare i cosmetici

Alcune persone hanno inviato delle mail chiedendo quale olio dovrebbero usare per profumare i detersivi fai da te. Allora penso sia meglio rispondere qui.
Allora veramente i oli purissimi in vendita nelle erboristerie, negozi bio o ecosolidali costano, giustamente perché sono puri e adatti anche a un uso interno e quindi usarli come profumo per detersivo può essere costoso e anche uno spreco.
Quindi per i detersivi possiamo usare delle essenze profumate che non sono oli purissimi ma sono sempre a base di oli naturali e piante e sarebbero quelli per i diffusori. Però vi consiglierei di lasciar perdere quei prodotti con profumi sintetici e con nomi un po' strani come che ne so, esplosione di primavera, brezza marina ecc... Ci sono degli oli proprio derivati da piante e oli essenziali che portano proprio il nome dell'elemento come cedro, muschio, eucalipto, canfora, ecc.
Non volendo far pubblicità perché non conosco l'azienda ecc, però vorrei condividere con voi una marca che con…

Come rimettere a nuovo le spugne della cucina

Molte volte dopo aver lavato qualche stoviglia particolarmente grassa ci troviamo con le spugne in un stato pietoso.... cosa fare quando:
- La spugna è impregnata di unto:
Per primo strofinate bene la spugna con sapone di marsiglia e poi premetela bene sotto un getto di acqua bella calda. Molte volte facendo quest'operazione la spugna si riprende, ma se è ancora un tantino unta o nera mettetela in ammollo in succo di limone bollente e sale (usate 1 limone per 500 ml d'acqua e 3 cucchiai di sale fino).
Un trucchetto: invece di usare la spugna per levare l'unto delle teglie usate una spazzolina (quella per le unghie) previamente bagnata con detersivo (io la strofino con sapone di marsiglia). Cos' poi potete strofinare la stoviglia per levare lo sporco più grosso. Per pulire la spugna basta passare del detersivo sulle setole (anche qui uso del sapone), strofinare con le ditta e risciacquare con acqua corrente.
-La spugna ha perso forma:
Ammollo in acqua salata calda;
-La spug…

Riciclaggio: i vari modi per riciclare i fondi di caffè

I fondi di caffè possono servire per:
1) per pulire insieme a poco detersivo le superfici più incrostate (funziona come una specie di detersivo abrasivo);
2) come profumo naturale per la casa. Basta mischiarlo con acqua e un po' di cannella e levare a fuoco dolce;
3) come concime naturale per le piante, basta mischiare con la terra;
4) per allontanare le formiche mettete del fondo di caffè in un angolo della stanza o direttamente sul loro nido;
e) mettere il fondo di caffè dentro ai posacenere evita i cattivi odori di fumo (valido anche il bicarbonato);
5) Usare come colorante naturale per invecchiare i lavori di decoupage. basta aggiungere un po' d'acqua;
6) in una ciotolina dentro al frigo per neutralizzare i cattivi odori (potete mischiare con bicarbonato);
7) Potete decorare dei semplici baratoli incollando i fondi di caffè su questi. Poi basta impermeabilizzare con una vernice o con del flatting ad acqua;
8) per togliere gli odori di aglio e cipolla dalle mani oppure per ammor…

Acqua di cottura delle patate come detersivo per capi in lana

L'acqua di cottura delle patate  è eccellente per ammorbidire gli indumenti in lana. Se volete dare nuova vita ad un vostro capo in lana immergetelo nell'acqua di cottura, salata con 1 cucchiaio di sale grosso per all'incirca 1 litro d'acqua per 15 minuti e poi lavatelo con poco detersivo liquido e aceto come ammorbidente.
Per saperne di più sul lavaggio e conservazione dei capi in lana guardate:

Lavaggio Rimediando i danni

Detersivo crema abrasivo abrasivo al bicarbonato

Purtroppo senza volere avevo cancellato il post dove avevo messo questa ricetta di detersivo abrasivo!!! Cosa fa' la fretta!!!! Comunque ve la riporto qui:
400 gr. di bicarbonato detersivo per piatti
acqua
100gr di polvere di pomice (opzionale)
acqua ossigenata da 40V (opzionale) baratolo capiente
Mettete il bicarbonato e la polvere di pomice in un contenitore;
Aggiungete acqua e detersivo per piatti, alternando un po' di uno e po' dell'altro finche si forme una crema però abrasiva

Aggiungete alla crema 2 cucchiai di acqua ossigenata, però cosi facendo dovete riempire il baratolo soltanto fino alla metà visto che l'acqua ossigenata molte volte può espandere, specialmente nelle giornate più calde. Per evitarlo potete aggiungere un po' d'acqua ossigenata al momento che dovete fare le pulizie, magari mettendo un po' nella spugna di pulizie.
***La Polvere di Pomice è in vendita nei Bricocenter, comunque il bicarbonato da solo è già abrasivo, ma la polvere di pomice …

Pulizia dei mobili laccati di nero

Per pulire i mobili laccati di nero potete usare semplicemente del tè nero, o anche altro tipo di tè che dovrà però essere abbastanza forte.
Il tè pulisce e dà brillo alla laccatura nera. passatelo sulla superficie usando un panno morbido e asciutto. Usate poco tè alla volta, non c'è bisogno di inzuppare il panno.
Per togliere le macchie di ditate cospargete la superficie con dell'amido (maizena o fecola di patate) e poi passate velocemente un panno morbido e asciutto. per le macchie più ostinate strofinate delicatamente la zona con del sapone di marsiglia, poi risciacquare e asciugare.

Come togliere le macchie di profumo dagli indumenti

Se il profumo ha macchiato i vostri indumenti basta mettere sopra la macchia una papetta fatta di farina bianca e alcol. Lasciare per 15 minuti e poi lavare normalmente.

Riciclaggio: Spugna fatta con delle reticelle

Non buttate le reticelle dove vengono conservati patate, limoni e arance perché possono servire come spugna per lavare le pentole antiaderenti o anche delle stoviglie più delicate ma sporche.
Basta piegarla bene e poi avvolgerla con uno elastico.

Allontanare le pulci con la menta

La menta non piace affatto.... alle pulci!!! Quindi per allontanarle dai vostri animali, mettete tante foglie di menta o dentro ai loro cucini o sotto la cuccia.....
Un altro rimedio molto efficace è spruzzare una soluzione di acqua e aceto nella proporzione di 1:1 dove sono state lasciate macerare alcune foglie di menta per 1 settimana.

Fagioli cannellini alle erbe aromatiche

Ingredienti:
erbe aromatiche varie tali come timo, menta, basilico, maggiorana, salvia, origano; fagioli cannellini in baratolo; sale e pepe i.q.b olio extravergine d'oliva
vino bianco passata al pomodoro 1 spicchio d'aglio
Mettere 2 cucchiai di olio dentro alla pentola
Tagliare lo spicchio d'aglio nel senso della lunghezza per poi metterlo nella pentola
Friggere l'aglio finché sia dorato per poi buttarlo;
Aggiungere la passata al pomodoro e dare una leggera ripassata nell'olio per poi aggiungere mezzo bicchiere di vino;
Appena inizierà a bollire aggiungere le erbe tritate;
Aggiungere 1 bicchiere e mezzo di acqua per far cuocere bene il sugo;
Aggiungere sale.
Scolare i fagioli e per poi metterli in una ciotola.
Quando il sugo sarà pronto (non dovrà essere troppo asciutto) e a temperatura ambiente andrà versato sui fagioli. Poi basterà mischiare il tutto delicatamente.
Aggiungete una grattatina di pepe se vi piace.

Potete usare dei fagioli freschi da cuocere, basta lasciarli in ammol…

Come fare per togliere gli adesivi

Mettete dell'aceto caldo+olio d'oliva o di semi in proporzioni uguali sopra un pezzo di panno e poi mettetelo sopra l'adesivo per 15 minuti.

Lunga vita ai capi in lana: come sistemarli nell'armadio

Non chiudere MAI i capi in lana in sacchetti di plastica o sottovuoto: la lana ha bisogno di respirare.
Potete avvolgere i capi o in carta velina, o in sacchetti di tela, oppure usare delle vecchie fodere da cucino. 

Come avere un leggero accondimento all'aglio

Per conferire un profumino o un leggero gusto di aglio alle vostre pietanze, senza pero' ritrovarvelo sotto i denti, strofinatene uno spicchio nell'insalatiera e aspettate 5 minuti prima di mettere l'insalata.

Profumare la casa naturalmente e combattere i cattivi odori

Quando le finestre aperte non riescono ad eliminare del tutto i cattivi odori, versate un cucchiaio di caffe' macinato e 1 stecca di cannella in un pentolino pieno d'acqua e fate bollire dolcemente per una decina di minuti, controllando che non bruci. 
In tutta la casa regnera' un buon aroma di caffe' e gli odori sgradevoli scompariranno.

Come lavare i ricami colorati e tovaglie dipinte a mano.

Molte volte questi capi perdono colore macchiando o le parti chiare del tessuto oppure altri tessuti. 
Quindi le due prime volte che dovete lavare questi tessuti fatte la seguente operazione:
a) immergetelo in acqua molto salata fredda e aceto bianco: mezzo bicchiere di sale e mezzo bicchiere d'aceto per ogni 1 litro d'acqua.
b) Lavare a freddo in lavatrice usando detersivo liquido e 1 cucchiaio di sale grosso insieme al detersivo.
c) meglio usare l'aceto come ammorbidente in una proporzione di 2 parti d'aceto e una di acqua. Questa miscela va messa nella vaschetta dell'ammorbidente.
Se ci sono delle macchie nelle parti chiare passate sopra o del sapone di marsiglia o del limone con sale prima di immergere nell'acqua salata.

Come pulire e sbiancare la vasca da bagno

Una formula molto efficiente per togliere macchie di ruggine, calcare e ingiallimento:
la stessa quantità di succo di limone e aceto, sale e detersivo per piatti
fatte una specie di crema abrasiva e passate su tutta la vasca usando la parte verde della spugna. lasciate agire per 15 minuti e risciacquate. Potete poi ripetere l'operazione per averla sempre più bianca.

Auguri di una buona pasqua

Vi auguro con tutto il cuore una pasqua molto felice e piena di allegrie nonostante gli ultimi giorni che sono stati davvero molto difficili.
Che da questo giorno che rappresenta la rinascita del bello possa portare a tutti tante belle notizie e giorni di pace......

Carne di Mais e Riso

Ingredienti:
1 baratolo di mais
4 cucchiai di polenta1 bicchiere di riso basmati cotto1/2 bicchiere di peperone rosso tritato finemente sale e pepe iqbolio di soia per friggere.Scolare il mais e frullare bene insieme al riso. mettere il composto in una ciotola e mischiare gli altri ingredienti finchè il tutto sia omogeneo.Portare in frigo per 15 minuti, fare delle palline schiacciate e friggere in olio bollente.

Acqua tonica per il viso

Un modo semplicissimo di preparare ottime acqua toniche per il viso è quello di mescolare 2-3 gocce di essenza a 50 ml di acqua distillata e 1 cucchiaio d'aceto di mele. 
La bottiglia andrà tenuta chiusa al fresco e al buio. Così durano almeno 3 settimane.
Le seguente dosi sono indicate per 50 ml di acqua.
PELLE GRASSA: 2 gocce di OE di cipresso, 1 goccia di OE di ginepro, 3 gocce di OE di limone;
PELLE SECCA: 3 gocce di OE di mirto, 2 gocce di OE di melissa, 1 goccia di OE di ylang-ylang;
PELLE SENSIBILE: 2 gocce di OE di sandalo, 1 goccia di OE di rosa, 1 goccia di OE di lavanda.

Lucida mobili ecologico fai da te

Se i vostri mobili in legno non incerati si presentano secchi e senza lucido nonostante l'uso dei prodotti per lucidare il legno, applicate su di essi una miscela fatta con 1 parti d'aceto o di succo di limone e 1 di olio di lino (oppure olio d'oliva). Mischiate bene e passate la miscela sul mobile con un panno morbido e asciutto.
In alcuni caso potrebbe essere necessario togliere l'eccesso di prodotto e per farlo basta cospargere il mobile con del amido e passare un panno asciutto morbido o carta assorbente.

Riclaggio: come fare oggetti d'arredo con il cestello della lavatrice

Riconoscete questo pezzo? è il cestello della lavatrice. Quando la lavatrice non funziona più può essere rimossa per poi diventare un interessante oggetto d'arredo.
Una lampada dopo che è stato messo un vetro sostenuto da 3 bulloni.

Una poltroncina dopo aver inserito un cucino e delle ruote.


Buona salute grazie ad una tavola ricca di vegetali.

Pomodori: Per la Pelle

il pomodoro è un concentrato di licopene, un antiossidante che protegge la prostata di tumori, e permette alla pelle, grazie al procollagene, di aumentare del 33% lo scudo protettivo che ci difende dai raggi solari. Cuocendolo si aumenta ancora di più la sua efficacia, perché il calore rompe le molecole di licopene, e permette all'organismo di assorbirlo meglio.
Avocado: Più antiossidanti
l'avocado ha così tante vitamine e minerali da essere un eccellente alleato della salute e esalta l'assorbimento di antiossidanti come licopene, betacarotene e luteina.
Noce: la circolazione.
Ricche di potassio e i loro acidi alfa-linoleici (Ala) dimezzano i rischi di pressione alta, ricucendo il colesterolo.
Cavoli anticancro:
Loro sono ricchi in sulforafano, un eccezionale e raro antiossidante e  sono il miglio cibo anticancro in assoluto. Meglio cuocerli al vapore invece che bolliti, oppure saltarli in padella o cuocerli in microonde.
Mirtilli: Per occhi d'aquila
I mi…

La bomboniera solidale dell'ENPA

Matrimoni, laurea, cresima, battesimi.... sono tanti gli eventi che richiedono la preparazione di una bomboniera....
Sapete che scegliendo bene la ostra bomboniera potete aiutare gli animali e fare anche una gran bella figura...
Le bomboniere solidali Enpa trasformeranno l'occasione di festa in un'azione di sostegno alle attività della Protezione Animali. Questa bomboniera non solo è un gesto d'amore per una giornata speciale ma anche per gli animali bisognosi di aiuto.
La personalizzazione ad hoc inoltre fa sì che le bomboniere solidali Enpa siano davvero uniche. Chi vorrà potrà fare protagonista della bomboniera l'animale di casa che sarà anche ambasciatore familiare degli animali meno fortunati.

Potete scegliere tra:

- bomboniera SEGNALIBRO con immagine delle campagne sociali Enpa o con foto di un animale di casa
- bomboniera CARTOLINA
- bomboniera PERGAMENA (da legare ai confetti)
- ATTESTATO (da esporre durante l'evento)
e, su richiesta, anche le partecipazioni di nozz…
.